Campo studio sul lupo nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano
Mappa non disponibile

Data e ora
Data - 23/02/2018 - 25/02/2018
13:00 - 16:00

Categorie


Il primo campo del 2018 organizzato dall’associazione si svolge nel Parco nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, dal 23 al 25 febbraio. Il campo, che si appoggerà all’ Ostello “La Scuola” di Sologno, a Villa Minozzo (Reggio Emilia), è giunto alla 14° edizione. In questo territorio si sono svolti, a partire dalla fine degli anni ’90, 3 progetti Life sul lupo, finanziati dalla comunità europea di cui l’ultimo, ancora in corso, è finalizzato al contenimento dell’ibridazione mediante, tra l’altro, la sterilizzazione degli individui geneticamente ibridi.

Incontreremo i tecnici che si occupano del progetto che dopo 3 anni di lavoro ci illustreranno i primi risultati.

L’ambiente tipicamente Appenninico ci porterà dalle faggete del monte Cusna  (2123 m) alle roverelle dei Gessi Triassici, le rocce più antiche del Appennino  Reggiano.

N.B. Il Campo studio sul lupo nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano è stato posticipato causa maltempo al seguente periodo: da venerdì 9 a Domenica 11 Marzo 2018. Restano invariate tutte le altre cose.

Luogo: Emilia-Romagna, Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano (RE): http://www.parcoappennino.it
Periodo: Da venerdì 23 a domenica 25 Febbraio 2018.
Organizzatore: Giovanni Grossi (nickname sul forum: giovanni1968). Contatto mail: giovo.grossi@gmail.com ; Cellulare: 333 135 1351.
Numero partecipanti: Minimo 6, massimo 15 persone.
Partecipazioni e collaborazioni: Personale del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano per approfondimenti sugli studi in corso, sul progetto LIFE MIRCO-lupo (http://www.lifemircolupo.it/), progetto di ampio respiro della durata di 5 anni che prevede, tra l’altro, la cattura di esemplari morfologicamente anomali, e sullo stato attuale della popolazione del lupo.
Struttura di appoggio: Ostello “La Scuola” di Sologno (http://www.ostellolascuola.com), Villa Minozzo (Reggio Emilia).
Il pernottamento avverrà quindi presso l’ostello “La Scuola” al costo di 21€ a notte, compresa colazione. Si cenerà invece in una vicina trattoria al costo di circa 20€ a pasto. Per il pranzo sono previsti pranzi al sacco non inclusi nel prezzo.
Programma sintetico del campo:
Venerdì 23 Febbraio
– Ritrovo alle ore 13:00 presso l’ostello “La Scuola” di Sologno (RE).
I partecipanti sono pregati di provvedere autonomamente al pranzo prima dell’appuntamento.
– Scarico bagagli e formalità.
– Partenza per un’escursione nell’alveo del fiume Secchia, nei pressi dei Gessi Triassici (http://www.parcoappennino.it/pagina.php?id=43). Il percorso prevede una durata di 3 ore. Durante il percorso, senza sottrarre tempo all’escursione, ed in via facoltativa, si potrà provvedere ad una raccolta rifiuti lungo il sentiero.
Ore 20:00 circa, cena presso una trattoria alla presenza della Dott.ssa Canestrini e del Dott. Molinari, esponenti del Wolf Apennine Center (WAC), nonchè zoologi ricercatori esperti di lupo.
– A seguire presentazione didattica sul lupo con immagini, documenti e dibattito con i Tecnici del Parco.
Sabato 24 Febbraio
– Partenza, dopo colazione, prevista alle ore 08:00.
– Escursione alle pendici del monte Cusna, principale vetta dell’Appennino tosco-emiliano.
– Pranzo al sacco.
– Continuazione dell’escursione. In caso di neve a terra, ci saranno buone possibilità di compiere tracciature di lupi (snow tracking).
– Cena in tipica trattoria.
– Dopo cena, serata didattica sul lupo e con Massimo Gigante (vicepresidente della Società Reggiana di Scienze Naturali ) parleremo di anfibi dell’appennino Reggiano, a seguire tempo permettendo sessione notturna di wolf howling.

Domenica 25 Febbraio
– Partenza, dopo colazione, prevista alle ore 08:00.
– Trasferimento in auto, dall’alto Appennino, verso la collina reggiana. La zona, sebbene antropizzata, è ricca di ungulati e dei loro predatori: qui non troveremo più le faggete caratteristiche delle quote più elevate, ma roverelle e prati stabili.
– Escursione nei pressi di un sito di (rendez vous) utilizzato in passato dal lupo per la crescita dei cuccioli.
– Primo pomeriggio saluti e chiusura del campo.

Escursioni e trekking: Non sono previsti tragitti propriamente difficili, ma il programma comprende escursioni lunghe, seppur su sentieri buoni e non esposti (possibile presenza di neve). Le uscite si svolgono in un tipico ambiente collinare-montano. E’ opportuno quindi che i partecipanti dispongano di una preparazione di base adeguata alle escursioni in tale ambiente nonché di abbigliamento, equipaggiamento e calzature idonee.
Oltre al normale abbigliamento/equipaggiamento da trekking, i partecipanti dovranno disporre di propri zaino e coprizaino, mantella o giacca per la pioggia, torcia (meglio frontale). E’ vivamente consigliata una borraccia/bottiglia capiente (1 L) per l’acqua! Molto utili possono risultare, oltre al binocolo, le bacchette da trekking, le ghette o i sovrapantaloni impermeabili.
Il campo cade a fine Febbraio e sarà necessario un abbigliamento pesante per condizioni di freddo, neve e/o pioggia. Si consiglia quindi un abbigliamento “a strati” ed anche caldo.
NB: Per ovvi motivi, il programma (trekking, wolf howling ed incontri con il Personale del Parco) è suscettibile di modifiche, da parte dell’organizzazione, in base alle condizioni meteo, disponibilità del personale ed alle contingenze.
Al campo non sono ammessi cani od altri animali domestici.

Costi
Saranno costituiti da:
1– Permanenza di 2 notti all’ostello “La Scuola” (pernottamento con prima colazione): 21 € a
testa/notte a carico dei partecipanti; 2 cene in osteria (circa 20 € a testa/cena); 2 pranzi al
sacco. I costi di cene, alloggio e pranzi al sacco sono da versare direttamente in loco ai gestori
delle strutture;
2– Quota associativa per il tesseramento 2018 a Canislupus Italia (vedere modalità di iscrizione
all’Associazione alla pagina: http://www.canislupus.it/diventa-socio/)
3– Contributo organizzativo campo di 10 € al giorno per l’Associazione Canislupus Italia (tot. 30
€) http://www.canislupus.it/i-campi/
Dal contributo organizzativo sono esenti i Soci sotto i 14 anni;
4– Spese di viaggio, con mezzi propri, a carico dei partecipanti.
Informazioni generali e contatti: Scrivendo a campi@canislupus.it o direttamente su questo
topic del forum. Per contattare direttamente l’organizzatore Giovanni Grossi scrivere a
giovo.grossi@gmail.com o chiamare il numero 333 135 135 1.
Tempi di iscrizioni: Entro lunedì 19 febbraio 2018 e/o fino ad esaurimento posti.
Modalità di iscrizione: Come anticipato sopra in “Costi”, prevede il versamento della quota
associativa annuale a Canislupus Italia (Socio Ordinario 15 €; Socio Giovane -fino a 18 anni- 10
€; Socio Sostenitore >30 €) ed il versamento del contributo organizzativo di 10 € al giorno a
partecipante (tot. 30 euro).
Informazioni su assicurazione, modalità di iscrizione e pagamento: Si ricorda che per
motivi assicurativi la partecipazione ai campi è riservata a tutti coloro che sono in regola con
l’iscrizione/tesseramento annuale 2017. La copertura assicurativa prevista attraverso il
tesseramento
a Canislupus Italia riguarda la Responsabilità Civile e non è prevista una copertura per
eventuali infortuni a carico dei partecipanti. Al riguardo l’organizzazione consiglia ai
partecipanti di stipulare propria polizza infortuni (modello Club Alpino Italiano). E’ obbligatorio
quindi che, all’inizio del campo, ogni partecipante compili una dichiarazione liberatoria di
responsabilità: http://www.canislupus.it/site/wp-conten … %C3%A0.pdf
Il pagamento del campo va effettuato, entro i termini indicati , attraverso
PayPal all’indirizzo http://www.canislupus.it/i-campi/, bonifico bancario o c/c postale
dell’Associazione Canislupus Italia indicando, nella causale di pagamento, a lettere chiare e
leggibili: “Versamento di iscrizione annuale (per chi non fosse ancora socio) e Contributo

organizzativo di… (nome, cognome, indirizzo) per Partecipazione al campo del… (indicare il
campo in questione)” :
C/C postale 1005098064
intestato a:
Canislupus Italia
c/o Museo di Moscheta, 50033 Firenzuola (Firenze).
E’ possibile effettuare il pagamento anche tramite bonifico bancario utilizzando questo IBAN:
IT 92 O 0760 1028 0000 10050 98064.
NB: a seguito del pagamento vi chiediamo cortesemente di inviare copia della
ricevuta via mail a: campi@canislupus.it

Leave a Reply