Foto/videotrappole e rischio furti

Avatar utente
tommicche_77
Nuovo Utente
Messaggi: 47
Iscritto il: 26 gen 2013, 14:55
Località: San Casciano Val di Pesa (FI)
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da tommicche_77 » 08 giu 2013, 01:51

Ma questa è un opera d'arte!!!! Complimenti!!! Devo cercare uno stratagemma anchio....

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2670
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da Luciano » 08 giu 2013, 06:54

Grande Claudia!
La "perfezione" sarebbe se tu avvolgessi anche la scatola metallica "antifurto" ... fissata con viti ai tronchi. Ovviamente dovresti tenere il velcro da un lato in modo da poter richiudere agevolmente l'involucro; le viti ti garantirebbero, per contro, la costante e precisa corrispondenza dei fori.

L.

P.s. preparati a ricevere ordinazioni del "finto tronchetto" :D ... magari potresti farli nelle tarde ore serali :roll:

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da hycanus » 08 giu 2013, 08:28

Grandissima Claudia! Peccato che ci siamo conosciuti soltanto un anno fa, e che questa intuizione non ti sia venuta prima...avrei potuto avere ancora con me almeno due dei cinque strumenti che mi hanno rubato.
Brava! Adesso ci vuole il brevetto! ;)
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da Federico » 08 giu 2013, 08:55

Grande idea!

Il problema è il flash...al primo lampo capisci subito dov'è ed arrivederci mimetismo.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2670
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da Luciano » 08 giu 2013, 09:58

Federico ha scritto: Il problema è il flash...al primo lampo capisci subito dov'è ed arrivederci mimetismo.
Questo è uno dei motivi per cui uso sempre la modalità filmato. :roll:

L.

Avatar utente
Claudia Iozzelli
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 432
Iscritto il: 08 dic 2011, 23:40
Località: Cantagallo (PO)
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da Claudia Iozzelli » 08 giu 2013, 16:46

Luciano ha scritto:Grande Claudia!
La "perfezione" sarebbe se tu avvolgessi anche la scatola metallica "antifurto" ... fissata con viti ai tronchi. Ovviamente dovresti tenere il velcro da un lato in modo da poter richiudere agevolmente l'involucro; le viti ti garantirebbero, per contro, la costante e precisa corrispondenza dei fori.

L.
Penso non si possa fare. Il tronchetto-involtino è già apribile e richiudibile con il velcro, ma non c' entra nient' altro che la Cuddy. E sinceramente spero che a scoraggiare chi per caso la dovesse scorgere, bastino il lucchetto e la catena con cui l'ho legata all' albero: per toglierli dovrebbe comunque tornare sul posto con delle belle tenaglie. Fra l'altro l'apertura e il velcro posizionato sulla macchinetta e all'interno permettono un'accensione e un posizionamento in tempi rapidissimi (lo stagista a cui sto insegnando i segreti del fototrappolaggio ;) , che ha scattato alcune di queste foto, ve lo può confermare...peccato che il ragazzo non abbia più macchinette da farmi mimetizzare, sennò ci facevo i soldi :D... e peccato che ci siamo conosciuti solo un anno fa, ma quello a prescindere dal fototrappolaggio ;) ) e il materiale usato è leggerissimo e prende poco posto nello zaino. A costo zero (la tovaglietta di sughero l'avevo comprata in una grande catena di mobili e oggetti per la casa diversi anni fa, l'avevo in un cassetto inutilizzata).
Federico ha scritto:
Il problema è il flash...al primo lampo capisci subito dov'è ed arrivederci mimetismo.
Lo so, Fede, è uno dei lati negativi della mia Cuddy, insieme alle dimensioni, ma che ci posso fare? La qualità delle foto, anche notturne, è indescrivibile e, sarà perché è la mia prima macchinetta, sarà perchè sono stata "leggermente" condizionata dal mio "stagista" ;) che ha un amore sviscerato per questo modello....insomma, non ci voglio rinunciare!
L'unico modo per ovviare al problema del flash è piazzarla in un posto dove di notte si suppone ci sia poco passaggio umano...e così ho fatto.
Da quello che ho capito, in quasi un anno passato a piazzare e controllare settimanalmente ft con Luca, è che se qualcuno ti vuole far fuori una macchinetta, ci riesce in ogni modo ( l'ultima aveva anche la gabbietta di sicurezza metallica, chi è riuscito a toglierla era sicuramente parente di Houdini).
L'unico modo per limitare il rischio è mettere insieme mimetismo, sicurezza e peculiarità del luogo, perchè nessuno di questi aspetti, preso da solo, può essere davvero efficace. Poi si sta alla sorte: e vale la pena sempre, la gioia di leggere la scheda e trovarci dentro gli animali più belli che la natura intorno casa ti regala, ma ad occhio nudo ti nasconde, è incommensurabile.
Luciano ha scritto: ... magari potresti farli nelle tarde ore serali :roll:


Li farò di giorno, invece, come ho fatto questo, visto che la mia aiutante appassionata di bricolage ha 11 anni e si diverte come una matta con la mamma-matta che la coinvolge con la sua macchinetta e la porta a cercare fatte nel bosco! E poi, nelle tarde ore serali, aspetto di essere invitata in Romagna da un agile ballerino che fa l'alba in discoteca :D ;) altro che tronchetti!!!!
Claudia Iozzelli, Consigliere Canislupus Italia.

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da pigrofalco » 09 giu 2013, 13:29

Idea molto buona Claudia, suggerisco i punti deboli secondo me:

1) Il sughero laminato si rompe presto. Potresti usare del poliuretano espanso grigio scuro, un banale tappetino di 5 mm per fare ginnastica di quelli del Decathlon, lo ritagli a misura e via. Per l'uso che ne faresti te (sfila e infila nello zaino etc) sarebbe eterno.

2) Le foglie le porta via il vento e le alzano i cinghiali. Potresti usare lo stratagemma di Marco Pini, vale a dire infilare la catena in una calza collant marrone scura, che anche senza foglie la renderà meno visibile.

3) La catena non sembra a sezione antitaglio, cioè di acciaio temperato (durissimo). Per cui la cambierei con una di acciaio apposito, solitamente hanno sezione quadrata.

4) La miglior difesa rimane, a mio modesto avviso, un posizionamento molto alto, dopo viene tutto il resto. La domanda è " quante videotrappole sia necessario farsi rubare per capirlo". E qui le teorie sono varie 8-)
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
giovanni1968
VicePresidente Canislupus Italia
Messaggi: 931
Iscritto il: 10 feb 2009, 15:53
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da giovanni1968 » 10 giu 2013, 12:49

Bel lavoro Claudia,mi piace la VT rivestita....chiedi alla tua aiutante di farmene una tra poco è il mio compleanno :mrgreen:
Giovanni Grossi, Vicepresidente Canislupus Italia.

"Le parole sono come le foglie, quando sono troppe difficilmente nascondono un frutto." Alexander Pope

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Foto/videotrappole e rischio furti

Messaggio da Duccio » 12 giu 2013, 17:08

Fantastica, non escluderei l'idea di commercializzarla!
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani


Rispondi

Torna a “Fotovideotrappole”