Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Tutto quello che non ricade nelle altre categorie!
Bloccato
Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da pigrofalco » 14 feb 2014, 00:55

Luciano ha scritto:
pigrofalco ha scritto: ... 10) L'antropofagia del lupo è un fatto. Si verifica in percentuale mooolto bassa sul totale dei lupi esistenti, ma rimane un fenomeno studiato, indagato e sul quale sono state fatte sia presentazioni in convegni, sia pubblicazioni (segnatamente ad es., predazioni su uomo in villaggi di alcune province indiane negli anni '90; Jhala, Y.V. and D.K. Sharma. 1997. Child-lifting by wolves in eastern Uttar Pradesh, India. Journal of Wildlife Research 2(2):94–101;
Rajpurohit, K.S. 1999. Child lifting: Wolves in Hazaribagh, India. Ambio 28(2):162-166).
Ci crederò ... quando mi mostrerai dei filmati (attualmente è possibile); i lupi sono tanti .. gli uomini pure, non esisterà sicuramente che una specie antropofaga non approfitti di una così vasta disponibilità di prede!!
Se questa è la qualità delle tue argomentazioni mi astengo dal risponderti, Luciano.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da Luciano » 14 feb 2014, 14:24

pigrofalco ha scritto: ... Se questa è la qualità delle tue argomentazioni mi astengo dal risponderti, Luciano.
la qualità delle mie argomentazioni ... ha, piano piano e nel tempo, provato ad adeguarsi a quella delle tue e di Giovanni ... ma a quel livello non ci posso arrivare .. per cui ti imito e mi astengo dal rispondere.
Continuate così .. posso solo ricordarvi che .. chi semina vento .. raccoglie tempesta! ... Mi pare che già ci siano dei grossi nuvoloni neri nell'orizzonte del lupo!


L.

P.s. evitate per favore di continuare a citare .... ate di ogni genere dal "fronte sovietico" ... dell'armata rossa .. ecc. ecc.! GRAZIE!

Avatar utente
Dario
Utente Master
Messaggi: 1039
Iscritto il: 18 mag 2009, 17:11
Località: Livorno
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da Dario » 14 feb 2014, 17:08

pigrofalco ha scritto: Leggi bene Dario, l'uomo è stato aggredito privo di cuccioli (li aveva il compare già allontanatosi) e non dentro la tana, ma nei pressi della stessa.
Alessio, ammetto che la prima volta ero andato a memoria, ricordavo la discussione. Ora mi sono riletto l'articolo e la sostanza non cambia, cuccioli rapiti, appostamento accanto la tana, un paio di fucilate, e voleva anche qualche soldo di resto? Che ci siano dei comportamenti da tenere in presenza di selvatici mi pare una cosa ragionevole, lupo compreso, ma fra tutte le specie, mi pare davvero la meno pericolosa, e si parla ancora di discutere se ci siano stati casi di aggressione in Italia recentemente. Questo non è un caso di aggressione, oppure abbiamo diversi concetti di aggressione. Io non ci entrerei mai dentro la tana di un lupo nel periodo dei cuccioli, ma non per questo dico che il lupo sia minimamente pericoloso per l'uomo. Sennò ogni volta bisogna ripetere che le api son più pericolose, le mucche son più pericolose, i cani, gli scalini, i tetti troppo bassi che ci si picchia la testa e via dicendo ;)

Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da vigorius » 14 feb 2014, 18:55

Riguardo all'Antropofagia del Lupo o se permettete, a quella di tutti gli esseri viventi di questo mondo;
mi pare naturale che se ad un carnivoro si presenta l'opportunità di papparsi un bel pezzo di carne, lo fa senza tanti complimenti.
che sia umana o non. Altra cosa è appurare la veridicità e la quantità di predazioni umane nei secoli lontane anche consultando archivi storici.
In questi giorni c'è stata la ricorrenza dell'assedio di Leningrado da parte dei nazisti nella 2 guerra mondiale.
Leningrado è considerata da molti il Paradigma dell'orrore umano in tempi moderni. Pensate, 875 giorni di assedio, 2 anni e mezzo circa,
pressoché isolata , senza luce, gas, benzina, acqua,cibo, ecc. La vita quotidiana abbrutita all'ultimo grado della dignità. Pestilenze,fame,
freddo, sporcizia, milioni di morti. Nelle caldaie e autoclavi degli ospedali e dei macelli pubblici(quando potevano funzionare) veniva bollito
di tutto e poi mangiato tappandosi il naso. L'antropofagia era , purtroppo un fatto quotidiano.
scusate questo OT.
s.
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
Davide
Utente Senior
Messaggi: 615
Iscritto il: 29 giu 2012, 15:15
Località: Varese
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da Davide » 14 feb 2014, 19:52

pigrofalco ha scritto: ...................
............
Leggi bene Dario, l'uomo è stato aggredito privo di cuccioli (li aveva il compare già allontanatosi) e non dentro la tana, ma nei pressi della stessa..........
Qulunque specie se non "rispettata" in alcune condizioni può attaccare ( niente distanza di sicurezza e pericolo per la prole ) provate a rubare un piccolo striato ad un cinghiale femmina è normale che vi attacchi , lo stesso vale per l'orso , per i gatti randagi ecc è un comportamento normale !!

Avatar utente
Davide
Utente Senior
Messaggi: 615
Iscritto il: 29 giu 2012, 15:15
Località: Varese
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da Davide » 14 feb 2014, 19:54

Luciano ha scritto: ...............
.................
.............
...............
P.s.... "nessun attacco dalla fine della seconda guerra mondiale" .. significa nessun attacco da quando c'è la possibilità di verificare con maggior scrupolo questi ipotetici avvenimenti!
Ma davvero intendete continuare a classificare come possibile specie antropofaga .. un predatore da secoli perseguitato dall'uomo .. che (nonostante la recente esplosione demografica) sono quasi settant'anni che non gli viene "attribuita" alcuna aggressione ... le cui aggressioni "storiche" .... come tali non sono documentate ne documentabili ... sapendo che ancora ai giorni nostri si combatte contro pregiudizi e leggende d'ogni tipo sul lupo??
Complimenti davvero!
Quoto !!!

Avatar utente
Davide
Utente Senior
Messaggi: 615
Iscritto il: 29 giu 2012, 15:15
Località: Varese
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da Davide » 14 feb 2014, 19:59

Purtroppo noto che gli interventi del signor Todaro sono quasi sempre inerenti all'antropofagia !!!!!

Avatar utente
Giovanni Todaro
Utente Senior
Messaggi: 848
Iscritto il: 30 set 2010, 11:51
Contatta:
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da Giovanni Todaro » 14 feb 2014, 20:53

Davide, dovresti leggere tutti i post prima di scrivere fesserie. Fammi un favore, leggi prima, così non fai figuracce da .............. e vedrai che non ho iniziato io. Ammetto che dopo questo tuo intervento mi è venuto da insultarti ma per rispetto a tutti qui, taccio. Ma di nuovo stavo scrivendo qualcosa di brutto e ancora mi freno. E ancora di nuovo stavo scrivendo qualcosa di brutto e ancora mi freno.... Lo faccio solo per rispetto dei moderatori e degli altri utenti.

Avatar utente
Giovanni Todaro
Utente Senior
Messaggi: 848
Iscritto il: 30 set 2010, 11:51
Contatta:
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da Giovanni Todaro » 14 feb 2014, 21:10

Vigorius, quel che hai scritto è verissimo. E' che queste verginelle della storia non hanno la minima idea delle cose avvenute e che possono avvenire. L'uomo in quanto specie è antropofaga? Certo che no! Ma gli uomini, se costretti, sono diventati antropofagi? Certo che sì. In una marea di casi. Il lupo è una specie antropofaga? Certo che no! Ma lo è stato e lo è in certi casi? Certo che sì. E' la necessità che porta a questi casi. Ma per Luciano, Dario e Davide questo no, giammai, loro sono forse cresciuti con questa visione edulcorata del mondo e del lupo stesso, figuriamoci, è un santo a 4 zampe e siamo noi le bestiacce. Il fatto è che, come si scriveva già nel medioevo, il lupo non è buono né cattivo, fa il lupo e quello è il suo ruolo in natura. E così il leopardo, la tigre e così via. Ma toccategli tutto, a queste persone, ma mai il lupo. E, come ha fatto Luciano, pronti a strillare che se si dicono certe cose (quelle che sono cose vere, checché ne dicano) inizia un periodo buio per il lupo, la gente ne approfitta e li fa fuori. Beata ingenuità. E allora zitti, nascondiamo la verità, mentiamo (salvo poi accusare i giornalisti di mentire, ma loro invece no, loro possono), copriamo e infanghiamo, cerchiamo di convincere gli altri delle menzogne e andiamo avanti così.

Avatar utente
DanieleC
Utente Master
Messaggi: 4247
Iscritto il: 23 set 2008, 01:53
Località: Val di Cornia (LI)
Contatta:
Re: Modifiche della popolazione lupina in seguito a eventi

Messaggio da DanieleC » 14 feb 2014, 21:27

La discussione sta prendendo una brutta piega e,già da un po' di "post" ha perso di costruttività e di confronto...
Per la mansione che mi è stata assegnata ,cioè quella di moderatore questo è l'ultimo avvertimento (il primo lo ha dato Hycanus) dopo di chè l'argomento verra bloccato,invito pertanto al rispetto ed a riportare la discussione sulla retta via.

saluti
Daniele
Ascoltateli. I figli della notte... quale dolce musica emettono. (Dracula di Bram Stoker)
Natura e fotografia naturalistica.
Alta Maremma Camera Trapping


Bloccato

Torna a “Varie”