Bracconaggio

Discussioni generiche riguardanti l'abiente e la natura
Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Bracconaggio

Messaggio da hycanus » 04 ott 2009, 22:21

Al fine di sensibilizzare gli utenti del forum sulla realtà del bracconaggio, segnalo questo post su uno dei forum di NM:

http://www.naturamediterraneo.com/forum ... C_ID=94570
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
DAVIDE78
Utente Master
Messaggi: 1597
Iscritto il: 23 set 2008, 01:56
Località: faenza
Contatta:
Re: Bracconaggio

Messaggio da DAVIDE78 » 05 ott 2009, 14:25

che vergogna..un colpo mortale solo per sport....sarebbero da linciare certa gente.. :evil:

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Bracconaggio

Messaggio da pigrofalco » 05 ott 2009, 15:32

Ma no, è impossibile che chi ha sparato a quel cervo lo abbia fatto solo per il gusto, come ha riferito quel cacciatore presente su NM, Tetrao, sicuramente il "bracconiere" avrebbe voluto recuperare l'animale che però invece ha perso, probabilmente avendogli sparato con un fucile a canna liscia caricato a pallettoni, connubio arma - cartuccia col quale è difficile fermare un cervo di quelle dimensioni.Ora, partendo dal presupposto che i bracconieri sanno bene ahimè quel che devono fare dal punto di vista tecnico-balistico e quindi non vanno in cerca di cervi con il "12" caricato a terzarole, a quel cervo ha sparato sicuramente un cacciatore occasionale che, magari in cerca di un fagiano col cane da ferma, imbattutosi nell'animale ha pensato bene di provare a mettere i pallettoni per vedere se riusciva, cmq gravemente e illegalmente, a ucciderlo, certo per poi portarselo a casa.Il cervo ferito ha 'allungato' abbondantemente e il testa a tromba l'ha perso.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Bracconaggio

Messaggio da Federico » 05 ott 2009, 15:36

Concordo con l'analisi di pigrofalco (e degli altri su NaturaMediterraneo).
Anche secondo me trattasi di pirla che pensava di poter recuperare un Cervo di quelle dimensioni dopo aver provato ad abbatterlo (illegalmente ribadiamolo)....non sapendo probabilmente che in questo periodo i maschi sono delle macchine a propulsione ormonale....e per fermarli ce ne vuole....
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Bracconaggio

Messaggio da pigrofalco » 05 ott 2009, 16:02

Federico ha scritto:Concordo con l'analisi di pigrofalco (e degli altri su NaturaMediterraneo).
Anche secondo me trattasi di pirla che pensava di poter recuperare un Cervo di quelle dimensioni dopo aver provato ad abbatterlo (illegalmente ribadiamolo)....non sapendo probabilmente che in questo periodo i maschi sono delle macchine a propulsione ormonale....e per fermarli ce ne vuole....

considera che anche senza ormoni e bramito un cervo di 150 kg colpito nella spalla da alcuni pallettoni non morirebbe mai sul colpo.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Bracconaggio

Messaggio da Federico » 05 ott 2009, 16:39

pigrofalco ha scritto:
considera che anche senza ormoni e bramito un cervo di 150 kg colpito nella spalla da alcuni pallettoni non morirebbe mai sul colpo.


A maggior ragione trattasi sicuramente di demente.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
davide79
Utente Attivo
Messaggi: 155
Iscritto il: 09 mar 2009, 21:39
Località: varese
Re: Bracconaggio

Messaggio da davide79 » 05 ott 2009, 20:10

Era un bellissimo esemplare che vergogna!!

Avatar utente
lucia
Utente Attivo
Messaggi: 132
Iscritto il: 28 lug 2009, 19:20
Re: Bracconaggio

Messaggio da lucia » 05 ott 2009, 21:41

Anche se fosse stato un esemplare bruttacchiolo sarebbe stato lo stesso un atto inqualificabile; le parole ce le avrei, ma è meglio che mi trattenga, tanto potete immaginarle.
Ciao
Lucia

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Bracconaggio

Messaggio da hycanus » 07 ott 2009, 06:46

La discussione, inizialmente bloccata, è stata riaperta e si sono susseguiti interessanti spunti e considerazioni. Ripropongo nuovamente il link:
http://www.naturamediterraneo.com/forum ... C_ID=94570
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Bracconaggio

Messaggio da pigrofalco » 07 ott 2009, 09:05

hycanus ha scritto:La discussione, inizialmente bloccata, è stata riaperta e si sono susseguiti interessanti spunti e considerazioni. Ripropongo nuovamente il link:
http://www.naturamediterraneo.com/forum ... C_ID=94570

L'opinione dell'utente che parla della morte in seguito a combattimento non è per nulla peregrina e avrebbe più di un precedente, riguardando meglio la foto più ingrandita tra quelle che mostrano la ferita mi sembra in effetti di vedere che manchi la classica fustellazione presente nella carne ove passi del piombo incandescente che lacera ma subito dopo 'cauterizza', se osservate la ferita mostra contorni di tessuti 'vivi'.....mi domando perchè non aprano l'animale per controllare, ci toglieremmo una bella curiosità a questo punto.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."


Rispondi

Torna a “Non solo lupo”