Lince (Lynx lynx)

Discussioni generiche riguardanti l'abiente e la natura
Avatar utente
max pardus
Nuovo Utente
Messaggi: 10
Iscritto il: 10 feb 2016, 14:56
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da max pardus » 12 gen 2017, 09:27

si, potrebbe essere presa in considerazione, ma solo in quell'ambiente...dove al momento non ci sono Linci....una lince, come qualsiasi altro gatto ha istinto di caccia e quindi dove ci sono molte prede "adeguate" puo' cacciare con successo...il problema e' un altro per una lince cresciuta in recinti e nasce dalla territoralita' dei felini....in un ambiente gia' con linci presenti , ognuno con il proprio home range, una nata in cattivita non saprebbe conquistare e difendere un territorio, e quindi non potrebbe riprodursi e far crescere cucciolate.....

Avatar utente
fiore955
Utente Master
Messaggi: 2403
Iscritto il: 16 feb 2010, 16:54
Località: San Lazzaro di Savena
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da fiore955 » 12 gen 2017, 11:40

E i soliti conflitti con gli allevatori? E i consueti malcontenti dei cacciatori in competizione trofica? Glielo andate poi a spiegare voi, convincendoli, i motivi alla base della eventuale reintroduzione? Oppure finisce che il bracconaggio, dilagante già ora in quantità preoccupante e, a mio modesto avviso, sottovalutato come fenomeno più o meno consapevolmente, renderà inutili gli sforzi ed i costi sostenuti anche per questo progetto. Non mi pare che l'orso sulle alpi sia da considerarsi un successo, da come si stanno mettendo le cose, basta informarsi, la realtà 2.0 è consultabile h24.
Se la lince in appennino è stata sterminata, occorrerà riflettere bene prima, al di là del fatto che sia poi in grado di riadattarsi alla vita libera, anche se nata in cattività e tenuta a debita distanza dagli umani durante la prima fase, in questo senso anche il sottoscritto ritiene che il gatto ne sia un valido esempio.
Ripeto, stante l'attuale situazione normativa, politica, giuridica e sociale che stiamo attraversando, prima occorrerebbe effettuare un cambio di paradigma e mentalità a favore di natura, ambiente e territorio, rendendo la questione centrale e ripristinando leggi che funzionino davvero da deterrenti verso certe categorie di malintenzionati, come ad esempio la "ripenalizzazione" di tutta una serie di reati così detti "minori" ora non abbastanza sanzionati, il passaggio dei forestali in altri ambiti ed loro definitivo ricollocamento ed assestamento (..?..), l'occhio della politica e delle amministrazioni locali orientato verso una cultura di paesaggio e territorio che non sia solo frammentazione dello stesso in aree sempre più ristrette e distanti tra loto, non sono temi da non prendere in serissima considerazione, prima di lanciarsi in nuove, ed in futuro auspicabili, sfide pro salvaguardia della natura, da attuare in modo efficace solo quando questa tornerà ad essere una tematica "centrale", non di livello secondario.

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da marcospada » 12 gen 2017, 16:57

In ogni caso eventuali idee di reintroduzione sono esclusiva competenza dello Stato, credo con il parere dell'ISPRA, per non cadere nel reato di "illegal releases".
Qui a questi link ci sono interessanti documenti:

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q= ... zg&cad=rja

https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q= ... zxBuFOz1GA
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
Marinamilano
Utente Attivo
Messaggi: 188
Iscritto il: 22 feb 2015, 23:34
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da Marinamilano » 16 gen 2017, 11:44

Buon giorno a tutti !
sono solo una appassionata di natura e animali, nessuna laurea inerente.Il tema è interessante ma a pelle mi viene solo da dire "come possiamo pensare di reintrodurre animali se non c'è alcun rispetto per quelli già esistenti?"
E soprattutto...ma perchè cavolo ci devono essere linci (barra lupi barra orsi barra qualsiasi altra cosa) in GABBIA?!
A parte situazioni in cui l'animale è stato recuperato, e anche in questo caso ci sarebbe molto da discutere, per il resto le gabbie devono rimanere v-u-o-t-e!

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da marcospada » 07 feb 2017, 15:59

Belle e chiare impronte di Lince fotografate oggi nel PNALM da alcuni amici.
Le orme si riferiscono alla Lince fuggita l'estate scorsa dall'area faunistica di civitella alfedena e che ormai da quasi sette mesi vive in libertà cacciando autonomamente.
Notare il passo tra le impronte, di circa 70-80 cm.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di marcospada il 07 feb 2017, 17:37, modificato 2 volte in totale.
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da marcospada » 07 feb 2017, 16:00

Altra impronta:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da marcospada » 07 feb 2017, 17:36

Ancora un'impronta più vecchia
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da hycanus » 08 feb 2017, 23:20

E' un grande piacere vedere le impronte di questo meraviglioso felino e saperlo libero in natura...ed è altrettanto piacevole constatare che un esemplare che ha vissuto la maggior parte della sua vita in cattività, possa continuare a sopravvivere, e a quanto pare anche bene, in un ambiente che non aveva mai visto finora, ambiente che legittimamente gli spetta pienamente di vivere e di continuare a farlo.
Peccato che sia solo...
Ps....è un maschio o una femmina?
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
fiore955
Utente Master
Messaggi: 2403
Iscritto il: 16 feb 2010, 16:54
Località: San Lazzaro di Savena
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da fiore955 » 09 feb 2017, 10:59

hycanus ha scritto: Ps....è un maschio o una femmina?
Dovrebbe trattarsi di "Laura"... :)
Intanto posto il link dell'ultimo numero del National G. in cui si parla della situazione della lince iberica. http://www.nationalgeographic.it/dal-gi ... 3402979/1/

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: Lince (Lynx lynx)

Messaggio da marcospada » 09 feb 2017, 15:45

Si tratta di una femmina, la cosiddetta "Laura" appunto. Non so se sia integra o se sia sterilizzata, questo in febbraio è il periodo degli amori e se fosse integra e se nel giro di una trentina di km in linea d'aria ci fosse un maschio, con i suoi richiami lo attirerebbe di sicuro. Ma penso che la abbiano sterilizzata, come del resto hanno fatto con il maschio attualmente presente nell'area faunistica. Il maschio era stato acquistato integro dal comune di Civitella Alfedena dallo zoo "La RUPE" di pescara, per 1500 euro, ma poi, non so per quale sciagurato motivo, il Parco ha imposto la sua castrazione per essere messo nell'area faunistica, nonostante la proprietà fosse del Comune di Civitella.
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"


Rispondi

Torna a “Non solo lupo”