Lince (Lynx lynx)

Discussioni generiche riguardanti l'abiente e la natura
Rispondi
Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Lince (Lynx lynx)

Messaggio da hycanus » 16 gen 2010, 07:40

Visto che ultimamente se ne parla sempre più spesso ho pensato di aprire un forum di discussione dedicato alla lince e di inserire eventuali notizie che riguardano la sua presenza sia in Appennino che nelle alpi, ma anche notizie di vario genere, in modo da non creare dispersione. Comincio con inserire questi interessanti spunti:

http://www.vglobale.it/index.php?option ... 21&lang=it

http://animalia.myblog.it/archive/2010/ ... cchie.html
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: La lince

Messaggio da hycanus » 02 giu 2010, 22:26

Altri due interessanti link, uno del mese di febbraio:

http://corrierealpi.gelocal.it/multimed ... 23018018/4

e questo recente (ieri):

http://www.ansa.it/ambiente/notizie/not ... 89564.html
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: La lince

Messaggio da pigrofalco » 03 giu 2010, 09:59

Non capisco bene questo passaggio....
"[...]La segnalazione in questione è interessante, perché registra il ritorno della lince in un territorio del Trentino orientale frequentato dai primi anni Ottanta dello scorso secolo fino a poco più di un decennio fa."

vuol forse dire che la lince, ivi, era stata presente dagli anni '80 del '900 fino al 2000 circa e poi scomparsa per testè riapparire? :)
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: La lince

Messaggio da marcospada » 04 giu 2010, 15:00

Sembra che la foto di cui parla il comunicato stampa dell'Ansa sia un falso, nel senso che la foto in questione, pubblicata sul quotidiano L'Adige, si molto simile, se non quasi identica, ad una foto fatta ad una Lince su un albero nell' Alpen-Zoo di Innsbruk.
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: La lince

Messaggio da marcospada » 04 giu 2010, 15:06

Vedo che pero' in questo stesso forum ci sono diversi thread in materia di "Lince" non sarebbe meglio unificarli in un unica discussione?
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: La lince

Messaggio da hycanus » 06 giu 2010, 12:15

marcospada ha scritto:Vedo che pero' in questo stesso forum ci sono diversi thread in materia di "Lince" non sarebbe meglio unificarli in un unica discussione?
Hai perfettamente ragione...l' argomento è molto interessante, vedremo di riorganizzarlo meglio.
Questo è un video molto interessante sulla lince iberica:
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/me ... 64.html?p=
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: La lince

Messaggio da hycanus » 26 set 2010, 07:28

Linci in via di estizione, radiocollari per monitorare spostamenti


ROMA
La lince, che negli anni scorsi sembrava "fuori pericolo", è di nuovo a rischio di estinzione in Italia. È l’allarme lanciato da "Progetto Lince", che nei prossimi mesi cercherà di concretizzare un progetto di salvaguardia che prevede il monitoraggio di questi animali (e anche degli orsi) attraverso un radio-collare in grado di segnalarne gli spostamenti. Al programma collaboreranno anche l’Università di Padova e il Corpo forestale dello stato.

Il progetto il primo di questo genere realizzato in Italia, prevede la cattura di 2 linci e 2 orsi nelle Alpi orientali, a cui verranno collocati dei radio-collari per poterne monitorare gli spostamenti. Questi particolari strumenti, simili per funzionamento ai navigatori satellitari delle autovetture, saranno sempre in grado di comunicare al campo base la collocazione dell’animale.

«Vogliamo studiare gli spostamenti degli orsi e delle linci e capire perchè non si espandono più dalla Slovenia all’Italia», spiega il ricercatore faunistico Paolo Molinari di Progetto Lince.
«La situazione degli orsi è migliore rispetto alle linci. Nelle Alpi orientali italiane - prosegue Molinari - c’è un buon numero di orsi maschi. Il problema è che non rimangono nella zona durante la stagione degli amori. Dobbiamo capire perchè questo avviene. La lince invece - sottolinea Molinari - sta nuovamente rischiando di scomparire dalle Alpi. L’utilizzo del radio collare ci permetterà di comprenderne le cause e prendere le opportune contromisure. Per ora - conclude Molinari - formuliamo solo ipotesi come il bracconaggio».

La lince, in passato era considerata assieme al lupo una minaccia per le greggi e per questo cacciata. Oggi invece è protetta. Ci si è resi conto che l’incidenza sulle greggi è praticamente inesistente. Capre e pecore non superano l’1 per cento della sua dieta. Tuttavia anche oggi i nemici di questo animale non mancano: una minaccia sono i bracconieri che vedono nel felino un avversario nella caccia. Sono circa 60 i capi, tra caprioli e camosci, che una singola lince arriva ad uccidere in un anno. Insomma un problema di competizione alimentare.

Link: http://www.lastampa.it/lazampa/girata.a ... 9&sezione=
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: La lince

Messaggio da marcospada » 05 ott 2010, 15:22

Segnalo che sul sito del Gruppo Lince Italia e' possibile scaricare la nuova scheda faunistica per la raccolta di indici di presenza ed il relativo protocollo in formato PDF, :
http://www.comitatoparchi.it/index.php? ... a&Itemid=0
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: La lince

Messaggio da hycanus » 23 nov 2010, 22:15

Lince stabile in Svizzera


Delle 484 osservazioni fortuite effettuate nel 2009 nessuna è però giunta dal Ticino
Le 484 osservazioni fortuite effettuate nel 2009 permettono di concludere che le popolazioni di lince restano stabili in Svizzera. È quanto rileva l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), che ha presentato oggi gli ultimi risultati del monitoraggio di questo felino.
Lo scorso anno un terzo degli animali è stato osservato nel Giura, mentre gli altri nelle Alpi, nel nord-ovest del paese e in misura minore sull'Altopiano, ha specificato l'UFAM. Rare sono state le segnalazioni provenienti dai Grigioni, mentre nessuna è giunta dal Ticino. In base alla "Strategia lince svizzera" questo predatore viene individuato mediante trappole fotografiche posizionate nelle regioni in cui è accertata la sua presenza.
Nel nord del Giura, i guardacaccia hanno osservato nove differenti esemplari. Ciò corrisponde ad una densità di popolazione pari a 1,91 animali ogni 100 chilometri quadrati di habitat propizio. Il dato è in leggera crescita rispetto all'inverno 2006/2007. Nel nord-ovest delle Alpi questo valore è ai livelli di due anni fa, con 1,97 animali ogni 100 chilometri quadrati, continua l'UFAM.
Nel 2009 sono inoltre stati rilevati gli indici di riproduzione delle singole popolazioni, annota ancora l'UFAM. La maggior parte di essi riguarda il Giura, il nord-ovest delle Alpi e la Svizzera centrale. Per quanto concerne invece le perdite, nove esemplari sono stati vittima di incidenti della circolazione stradale e cinque di essi sono morti. Sul fronte della protezione degli allevamenti di bestiame si registra invece l'uccisione di 34 pecore e 7 capre.

link: http://new.ticinonews.ch/articolo.aspx? ... &rubrica=2
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: La lince

Messaggio da marcospada » 25 nov 2010, 18:04

Considerando che la densita' media della Lince europea e' di circa 1 maschio ogni 300-350 kmq e di una femmina ogni 200-250 kmq, la densita' media nel Giura svizzero di circa 50-60 kmq per individuo e' da considerarsi eccezionale ed anomala ed e' giustificabile, penso, soltanto con una sovrappopolazione di Caprioli in grado di mantenere stabile quella densita' di individui predatori.
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"


Rispondi

Torna a “Non solo lupo”