[2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Resoconti, commenti e proposte su campi e viaggi organizzati da Canislupus Italia

Moderatore: nicola sabatino

Staff
Amministratore
Messaggi: 139
Iscritto il: 25 dic 2009, 09:34
[2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da Staff » 02 ago 2015, 23:22

Luogo: Val Soana, versante piemontese del Parco Nazionale del Gran Paradiso (PNGP) http://www.pngp.it/
Organizzazione: Carlo Gubetti (nickname forum: giramontes).
Collaborazioni: Il campo si svolgerà con la collaborazione del Parco Nazionale del Gran Paradiso; in particolare, durante le escursioni saremo accompagnati dal personale di sorveglianza del Parco (i mitici guardaparco del PNGP). Sono inoltre previste occasioni di confronto con i ricercatori del Parco, che presenteranno gli studi e il monitoraggio in corso sulla presenza e l’evoluzione della popolazione di lupo nel Parco e le problematiche ad essa connesse.
Periodo: Dal 10 al 13 settembre 2015.
Numero iscritti: Minimo 6, massimo 16 persone.

Strutture di appoggio: Pernottamento presso il B&B Gran Paradiso di Ronco Canavese (locali dell’ex Albergo centrale, dove pernottammo nell’edizione del 2013). È l’unica struttura alberghiera di Ronco, che è il comune più importante della Val Soana. Tutte le camere saranno a disposizione dei partecipanti al campo al costo di 25 euro a notte colazione compresa. Sistemazione in unità composte da due camere (a due o eventualmente tre letti) e un bagno. Il paesino di Ronco, circondato da boschi di abete e faggio, è situato al centro della valle e il suo territorio ricade in gran parte all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Qui si trovano alcuni negozi con una buona offerta dei prodotti tipici della valle: tome d’alpeggio, una macelleria con produzione di salumi – prosciutto, mocetta, lardo, salami –, panetteria con vari prodotti da forno. Ciascuno potrà rifornirsi per i pranzi al sacco durante le escursioni.
Per le cene è stato concordato un prezzo di 18/20 euro a pasto (bevande comprese) in un paio locande della valle.

Escursioni: Le escursioni saranno finalizzate alla conoscenza dell’ambiente alpino – nelle sue componenti naturalistiche e delle tradizionali attività d’alpeggio – all’avvistamento della fauna selvatica e alla ricerca di tracce e segni di presenza del lupo. Il lupo è ritornato stabilmente in Val Soana dal 2012 e nel 2013 si è verificata la prima riproduzione – che è stata documentata con un video eccezionale ripreso proprio durante il primo campo di CLI nel settembre 2013. In seguito il branco della Val Soana si è consolidato riproducendosi nel 2014 e – molto probabilmente – anche quest’anno.
Durante le escursioni incontreremo le tradizionali strutture d’alpeggio in pietra a secco, alcune abbandonate, altre utilizzate dai margari con i loro animali al pascolo. Sarà possibile soffermarsi a dialogare con alcuni pastori per conoscere le problematiche di tali attività (in particolare quelle legate alla presenza del predatore) e osservare le trasformazioni (positive e negative) indotte sull’ambiente alpino conseguenti alle dinamiche di sfruttamento/abbandono dei pascoli.
Per esplorare questo territorio tipicamente alpino è necessario muoversi a piedi, compiendo dislivelli anche notevoli. Non sono previste escursioni propriamente difficili, ma il programma comprende camminate con pendenze significative (dislivelli di circa 800/1000 m), seppur su sentieri buoni e non esposti. È opportuno quindi che i partecipanti dispongano di una preparazione di base adeguata alle escursioni in ambiente montano nonché di abbigliamento e calzature idonee. Oltre naturalmente al consueto equipaggiamento per escursioni: zaino, borraccia per l’acqua, mantella o giacca impermeabile, torcia (meglio frontale); sono molto utili i bastoncini da escursionismo, consigliato un binocolo.
Il campo cade nella tarda estate, sarà quindi necessario un abbigliamento leggero durante il giorno e più pesante dopo il calare del sole o in caso di condizioni meteo avverse.
NB: Non sono ammessi al campo partecipanti di età inferiore ai 12 anni.

Programma del campo: Il campo nel PNGP, alla sua 3°edizione, si articola in 4 giornate:
Giovedì 10.9.15
– Ore 13:00/14:00. Ritrovo presso la Locanda Centrale di Ronco Canavese (via Roma 9, Ronco Canavese http://centraleronco.wix.com/centraleronco); bar e ristorante situato al piano terra del B&B che ci ospiterà.
Arrivo a Ronco Canavese in autonomia (se possibile si raccomanda la condivisione del viaggio in auto). I partecipanti sono pregati comunque di comunicare approssimativamente l’orario di arrivo.
Il paese è molto piccolo: arrivando si trova un ampio piazzale sulla destra in cui è possibile parcheggiare. La Locanda Centrale si trova poco dopo sulla destra (tavolini sotto un porticato). Il paese offre varie possibilità per pranzare, fare uno spuntino o fare rifornimento di alimentari.
– Appena riunito il gruppo, partiremo per un'escursione ad anello alla borgata abbandonata di Andorina (1425 m), un pugno di case al centro di un’ampia radura circondata da un bel bosco misto di montagna composto da abete rosso, faggio e larice. Escursione di 320 metri di dislivello su ottima mulattiera. La borgata, raggiungibile solo a piedi, è in gran parte in rovina ad eccezione della chiesetta affacciata sulla valle centrale.
– Ritorno a Ronco, cena presso la Locanda Centrale, a seguire serata conviviale.

Venerdì 11.9.15
- Colazione.
- Escursione accompagnati da personale del PNGP. Anche quest’anno trascorreremo una giornata nello splendido vallone di Campiglia, al centro del quale si trova il piano dell’Azaria, pianoro apprezzato dallo scrittore Rigoni Stern che lo ricorda così: “...nel mio girovagare per monti, non ho mai incontrato una montagna
 così bella come quella dell’Azaria”. Ambiente vario tipicamente alpino: alternanza di lariceti, rodoreti e pascoli, fino alle praterie d’alta quota al di sopra dei 2000 metri. Saliremo all’ampio anfiteatro d’alta quota che si apre sotto la Torre Lavina (3308 m) immettendoci nella fitta rete di “strade reali di caccia”, utilizzate dai re sabaudi per dedicarsi alla caccia a stambecchi e camosci in quella che era una loro riserva di caccia. Per questo furono costruite ampie mulattiere con pendenze moderate, che consentivano al sovrano di salire a cavallo con il suo seguito. Straordinarie opere viarie, realizzate con muri a secco, che ancora oggi consentono di raggiungere comodamente valichi d’alta quota.
Ottime probabilità di avvistamenti faunistici, in particolare caprioli, camosci, stambecchi, marmotte, aquila reale.
L’escursione è abbastanza impegnativa, su buoni sentieri, con un dislivello di circa 1000 metri. Pranzo al sacco.
- Cena alla Locanda Centrale di Ronco.
- Ore 21, incontro con il Settore Ricerca scientifica del PNGP. Presentazione delle attività di ricerca e di monitoraggio della specie lupo, mediante tecniche dirette e indirette. Evoluzione della popolazione del predatore a tre anni dalla sua ricomparsa.

Sabato 12.9.15
- Colazione.
- Questa giornata sarà dedicata all’esplorazione di due dei valloni naturalisticamente più integri della valle, sebbene al di fuori del perimetro del Parco nazionale: Arlens e Servino. Si parte dalla borgata di Pianetto e si risale il fondo della valle lungo il torrente. Dopo aver attraversato il lariceto, si raggiungono i pascoli e poi le grange d’Arlens, dietro alle quali il vallone termina con una vasta conca pianeggiante solcata dal rio che forma numerosi meandri. Questo alpeggio è utilizzato da un allevatore che pascola un numeroso gregge di pecore; il territorio è piuttosto impervio e viene utilizzato gradualmente: prima alle quote inferiori, poi più in alto, quindi il pastore sposta gli animali nel vallone limitrofo di Servino. Il pastore segue il gregge trasferendosi con sei o sette asini da una baita all’altra. L’impatto del lupo non si è fatto attendere: qui nel 2012 il pastore ha subito la perdita di una ventina di pecore, in seguito, intensificando la sorveglianza, è riuscito a ridurre sensibilmente le perdite. Naturalmente le cose non sono così semplici, le tecniche di prevenzione sono impegnative e devono ancora essere perfezionate (ad esempio non sono utilizzati i cani da guardiania). Staremo a sentire dalla viva voce del pastore (coadiuvato dai figli).
Dopo questa tappa, proseguiremo accompagnati dal giovane pastore (sempre che il lavoro non imponga altre priorità) fino al colle delle Barre (2198 m), che si apre sul vallone di Servino. Si tratta esattamente del percorso compiuto dal gregge, che dopo aver pascolato tutto il vallone di Arlens, si trasferisce alla parte alta di Servino. Noi scenderemo per pascoli, toccando varie baite, fino a Fontana (1550 m) e Servino (1475), altre due borgate in posizione suggestiva e in gran parte abbandonate. Nei pressi di Servino, sorge la casaforte “Gran Betun” risalente al X-XI secolo. Si prosegue per una bella mulattiera tra boschi di faggio e caratteristiche cappelle con porticato fino a raggiungere la strada di fondovalle.
Dislivello di circa 900 metri, su buone mulattiere e sentieri.
- Cena alla Locanda Centrale di Ronco.
- Visione di una selezione di videocatture riprese dal locale gruppo CLI (in collaborazione con il personale PNGP).

Domenica 13.9.15
- Colazione.
- Escursione accompagnati da personale del PNGP. Percorso ad anello nel vallone di Forzo, una delle tre valli in cui si ramifica la Valle Soana. Autentico gioiello naturalistico, interamente compreso nel Parco. La strada arriva fino alla borgata di Forzo, a 1100 metri, poi si susseguono una serie di ambienti integri che culminano con il ghiacciaio di Ciardoney e numerose vette superiori ai 3000 metri. Avendo a disposizione solo mezza giornata, ci limiteremo a esplorare il fondovalle su una bella mulattiera che sale costeggiando il torrente, tra boschi e radure, fino alle borgate non più abitate di Boschietto e Boschiettiera. Un’altra testimonianza dello straordinario patrimonio architettonico di intere borgate non più abitate della valle Soana.
- Ore 15-16 (o in base alle esigenze) ritorno alla base, saluto dei partecipanti e chiusura del campo.

Note: Il programma (escursioni e incontri) è suscettibile di modifiche da parte dell'organizzazione, in base alle condizioni meteo e altre contingenze.
Al campo non sono ammessi cani o altri animali domestici.

Costi. Saranno costituiti da:
– Pernottamento presso il B&B Gran Paradiso di Ronco Canavese: 25 euro/persona a notte, colazione inclusa.
– Cene in trattoria al costo convenuto di 18/20 euro/persona a cena. Per il pranzo ciascuno provvederà autonomamente.
NB: I costi di alloggio e dei pasti sono a carico dei partecipanti e il dovuto deve essere versato direttamente ai gestori in loco.
– Quota associativa per il tesseramento a Canislupus Italia (vedere sotto alla voce “Modalità di iscrizione al campo” o su: http://www.canislupus.it/Dsocio.aspx).
– Contributo organizzativo di 10 euro al giorno per l'Associazione Canislupus Italia (tot. 40 euro). Sono esenti i soci al di sotto dei 14 anni;
– Spese di viaggio, con mezzi propri, a carico dei partecipanti.

Informazioni e contatti: Scrivendo a campi@canislupus.it o direttamente su questo topic del forum. In alternativa contattando personalmente l'organizzatore Carlo Gubetti (giramontes) sul forum con un MP. In alternativa alla mail gubetti@fastwebnet.it o al numero 328 8677044.
Termine iscrizione: Entro sabato 5 settembre (o fino ad esaurimento posti), inviando copia del pagamento via mail a campi@canislupus.it
Modalità di iscrizione: Come specificato in "Costi", effettuando, a favore di Canislupus Italia, il versamento della quota associativa annuale e quello relativo al contributo organizzativo del campo.

Informazioni su assicurazione, modalità di iscrizione e pagamento:
Si ricorda che per motivi assicurativi la partecipazione ai campisa connesse.
Periodo: Da sono in regola con l'iscrizione/tesseramento annuale 2015.
La copertura assicurativa prevista attraverso il tesseramento a Canislupus Italia riguarda la Responsabilità Civile e non è prevista una copertura per eventuali infortuni a carico dei partecipanti. Al riguardo l'organizzazione consiglia ai partecipanti di stipulare propria polizza infortuni (modello Club Alpino Italiano).
È obbligatorio quindi che, all'inizio del campo, ogni partecipante compili una dichiarazione liberatoria di responsabilità.
Il pagamento del campo va effettuato, entro i termini indicati (sabato 5 settembre 2015), sul c/c postale dell'Associazione Canislupus Italia indicando, nella causale di pagamento, a lettere chiare e leggibili: "Versamento di iscrizione annuale (per chi non fosse ancora Socio) e Contributo organizzativo di... (nome, cognome, indirizzo) per la partecipazione al campo del... (indicare il campo in questione)":

C/C postale 1005098064
intestato a:
Canislupus Italia
c/o Museo di Moscheta, 50033 Firenzuola (Firenze).
È possibile effettuare il pagamento anche tramite Bonifico bancario utilizzando questo IBAN: IT92O0760102800001005098064.

NB: a seguito del pagamento vi chiediamo cortesemente di inviarne ricevuta via mail a campi@canislupus.it
Staff Canislupus Italia

Avatar utente
giofer1979
Nuovo Utente
Messaggi: 15
Iscritto il: 30 ago 2013, 09:54
Località: Torino
Contatta:
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da giofer1979 » 18 ago 2015, 07:50

Dopo un'ultima edizione persa per motivi lavorativi, torno finalmente al campo lupo PNGP. In quest'ultimo lungo anno io e Carlo abbiamo raccolto molte testimonianze di vita lupina e non. E posso dire che questi luoghi non lasciano mai indifferenti; abbiamo raccolto un buon materiale. Allora a presto! Giovanni

Avatar utente
giramontes
Moderatore
Messaggi: 243
Iscritto il: 17 dic 2009, 20:48
Località: Canavese
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da giramontes » 18 ago 2015, 10:16

Ci mancherebbe che non vieni Giovanni! Hai un ruolo fondamentale – che è giusto comunicare alla comunità del forum. Insieme a Giovanni stiamo svolgendo attività di videotrappolaggio per monitorare la presenza del lupo nelle valli del Canavese (in particolare Orco e Soana). A breve questo dovrebbe concretizzarsi in un progetto di collaborazione... Quando sarà formalizzato entrerò nei dettagli. Comunque lo esporrò nel prossimo appuntamento di Badia.
Intanto abbiamo accumulato parecchio materiale, una selezione di videocatture :geek: la presenteremo in una serata del Campo in Val Soana.
Carlo Gubetti

Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1550
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da vigorius » 19 ago 2015, 16:34

Forza Ragazzi !!! Campo di studio Canislupus Italia nel Parco Nazionale del Gran Paradiso ...avanti tutta!!!
s.
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
giramontes
Moderatore
Messaggi: 243
Iscritto il: 17 dic 2009, 20:48
Località: Canavese
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da giramontes » 04 set 2015, 08:53

Siamo a meno di una settimana dalla parteza. Si è formato un bel gruppo di partecipanti, ad oggi 13-14 persone, anche se non tutte hanno completato l'iscrizione. Ne approfitto per ricordare le modalità di partecipazione: occorre essere soci di Canislupus Italia (per associarsi compilare il form http://www.canislupus.it/diventa-socio/) e versare il contributo organizzativo come spiegato all'inizio di questo topic.

Il gruppo si prospetta ben assortito, metà dei partecipanti sono di provenienza "locale" (Canavese e Torino), un altro nucleo viene da Milano, poi c'è l'immancabile rappresentanza dalla Toscana. Si conferma quindi il radicamento territoriale di questo campo e anche una certa "fidelizzazione": più di metà dei partecipanti ha già partecipato alle passate edizioni.

Ciò detto, comunico che sono ancora disponibili 2 o 3 posti per partecipare al campo del Gran Paradiso!

Il gruppo può quindi arricchirsi di qualche altra persona intenzionata a trascorrere 4 giorni di fine estate in un'area di grande pregio naturalistico (iscrizione entro martedì 8 settembre).
Carlo Gubetti

Avatar utente
monicad
Nuovo Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 giu 2014, 17:41
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da monicad » 04 set 2015, 13:45

Mi sono ufficialmente iscritta al campo!!
Ciao
Monica

Avatar utente
giramontes
Moderatore
Messaggi: 243
Iscritto il: 17 dic 2009, 20:48
Località: Canavese
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da giramontes » 04 set 2015, 15:37

Brava Monica, ancora con noi!
Una canavesana doc con sentore di Lucania - l'altra volta è venuta al campo con dei lampascioni!! fossero tutti così i vegetariani...
Carlo Gubetti

Avatar utente
giramontes
Moderatore
Messaggi: 243
Iscritto il: 17 dic 2009, 20:48
Località: Canavese
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da giramontes » 09 set 2015, 00:56

Il comunicato relativo al campo diffuso oggi dal sito di riferimento della valle http://www.vallesoana.it/campo-sul-lupo ... settembre/

Dal 10 al 13 settembre 2015 si terrà in Valle Soana il terzo Campo studio sul lupo nel Parco Nazionale Gran Paradiso, organizzato dall’associazione Canislupus Italia (CLI) in collaborazione con l’ente Parco.
Il programma prevede attività sul campo, escursioni accompagnati da personale del Parco e occasioni di confronto con i ricercatori del Parco, che presenteranno gli studi e il monitoraggio in corso sulla presenza e l’evoluzione della popolazione di lupo. Particolare attenzione sarà posta anche alle problematiche relative al conflitto con le tradizionali attività di allevamento. Si incontreranno alcuni margari e si ascolterà dalla loro voce quali sono i problemi posti dal ritorno del predatore e quali le prime strategie adottate per fronteggiare la nuova situazione. Nel dialogo potrà svilupparsi un confronto con le misure di prevenzione utilizzate in altre regioni in cui la presenza del lupo è consolidata da più anni.
Il lupo è ritornato stabilmente in Val Soana dal 2012 e nel 2013 si è verificata la prima riproduzione. In seguito il branco della Val Soana si è consolidato riproducendosi anche nel 2014.
Le escursioni saranno finalizzate alla conoscenza dell’ambiente alpino, all’avvistamento della fauna selvatica e alla ricerca di tracce e segni di presenza del lupo. Lo spirito dell’iniziativa è di portare un gruppo di appassionati della natura, e in particolare del lupo, a scoprire una valle che ha molto da offrire sul piano ambientale, storico e culturale e che, con il ritorno del lupo ha ottenuto, per così dire, un sigillo di qualità che certifica l’eccellenza del proprio patrimonio naturale.

Sabato 12 settembre, ore 21, sala del Municipio di Ronco
Incontro con il Settore Ricerca scientifica del PNGP
– Elisa Avanzinelli, biologa, ricercatrice del PNGP per il monitoraggio del lupo “Presentazione delle attività di ricerca e di monitoraggio della specie lupo. Evoluzione della popolazione del predatore a tre anni dalla sua ricomparsa”

Canislupus Italia (http://www.canislupus.it/) è una ONLUS che affronta temi naturalistici e offre, alle persone interessate al lupo e alle problematiche legate alla sua convivenza con la zootecnia, la possibilità di approfondire le proprie conoscenze sulla specie attraverso la partecipazione diretta ad attività di campo, con la presenza di esperti e di soggetti direttamente coinvolti. Canislupus Italia dedica particolare attenzione alla prevenzione dei danni al patrimonio zootecnico, questione di cruciale importanza tanto per l’economia rurale, quanto per la tutela della specie.
Carlo Gubetti

Avatar utente
giovanni1968
VicePresidente Canislupus Italia
Messaggi: 931
Iscritto il: 10 feb 2009, 15:53
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da giovanni1968 » 09 set 2015, 17:53

Buon campo ragazzi !!

G
Giovanni Grossi, Vicepresidente Canislupus Italia.

"Le parole sono come le foglie, quando sono troppe difficilmente nascondono un frutto." Alexander Pope

Avatar utente
monicad
Nuovo Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: 30 giu 2014, 17:41
Re: [2015] Parco Nazionale del Gran Paradiso: 10-13 Settembre

Messaggio da monicad » 15 set 2015, 09:56

Bellissima esperienza e splendidi luoghi.
Grazie a tutti.
Monica
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Rispondi

Torna a “Campi e Viaggi CLI”