Lupo meteorologo?

Tecniche e metodiche di applicazione
Avatar utente
enrico64
Utente Super-Attivo
Messaggi: 345
Iscritto il: 07 nov 2010, 11:42
Località: Neviano Arduini
Lupo meteorologo?

Messaggio da enrico64 » 19 nov 2010, 22:55

La sera del 2 marzo 2010, quando ormai la primavera sembrava vicina, l'atmosfera era tranquilla e il cielo quasi sereno, ho potuto ascoltare un lupo ululare per oltre mezzora a circa 1,5 km da casa ( terza volta che ascoltavo ululare spontaneamente). Telefonando ad un amico che si è messo subito all'ascolto abbiamo potuto stabilire approssimativamente da dove provenisse quel richiamo; il giorno successivo il tempo era già pessimo e per tutta la prima decade è rimasto tale con ripetute nevicate, culminando poi nella memorabile bufera di neve tra il 9 e il 10 marzo che ha depositato dai 60 agli 80 cm di neve.
Pensate anche voi che il lupo abbia presagito l'ondata di maltempo?

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da pigrofalco » 20 nov 2010, 12:34

L'ipotesi è affascinante e muove da un presupposto tutt'altro che campato in aria, quello per cui gli animali hanno percezioni non si sa fino in fondo quali e che spesso anticipano le nostre, ma per trarre considerazioni definitive dovremmo osservare lo stesso comportamento più e più volte in risposta ad eventi simili e allo stesso tempo scorporare dal modello eventuali altri fattori 'eziologici', non so se nello specifico esista qualcosa in letteratura, non che io sappia ma ben vengano smentite.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da Duccio » 20 nov 2010, 12:43

non è da escludere, ma nessuno studio di questo tipo qui credo che sia mai stato fatto
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
fiore955
Utente Master
Messaggi: 2403
Iscritto il: 16 feb 2010, 16:54
Località: San Lazzaro di Savena
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da fiore955 » 20 nov 2010, 17:24

Gli unici dati scientificamente conosciuti sono quelli relativi alla straordinaria acutezza dei loro sensi,che li porta a percepire nell'odore delle molecole atmosferiche cariche di ioni le avvisaglie di un cambiamento meteorologico,come negli infrasuoni emessi dal terreno all'approssimarsi dell'onda sismica,come nel percepire la produzione di endorfine o di adrenalina durante la ricerca di una potenziale preda,molto prima del tempo che potremmo impiegare noi umani.

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da Luciano » 20 nov 2010, 20:50

Due domande da superscettico quale sono:

Perchè sei così sicuro che fosse un lupo e non un cane? .. direzione di provenienza (quindi località presunta dell'emissione) ... o secondo te si distingue l'ululato del lupo da quello del cane?

Per quale motivo secondo te il lupo dovrebbe ululare presagendo l'imminenza di una nevicata?

Scusa la curiosità ;)
Ciaoo

Avatar utente
WOLF
Utente Super-Attivo
Messaggi: 251
Iscritto il: 12 gen 2009, 21:53
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da WOLF » 21 nov 2010, 09:20

Concordo anch’io sulla mancanza di dati a riguardo, posso dire con certezza che i lupi ululano regolarmente prima , durante e dopo ad una battuta di caccia soprattutto dove esistono gruppi di lupi “confinanti” dalla mia esperienza di convivenza sul campo col gruppo di San Paolo i lupi ululavano spontaneamente tutte le volte che partivano per la caccia tanto che mi mettevo sulle loro tracce e regolarmente trovavo le prede, quasi esclusivamente Daini e pochi cinghiali , in più di un’occasione ho ascoltato cori in contemporanea del branco di San Paolo che rispondeva al nucleo di Sasso Frattino ed in due occasioni a questi due si è unito un terzo gruppo dal crinale verso Siepe dell’ , questi eventi sono tutti stati registrati con microfoni direzionali ( la difficoltà maggiore è che non sapevo più dove puntare il microfono ) abbiamo anche assistito nella notte del 23/ 08/ 1999 durante una sez di wolf howling in seguito alla risposta del branco, all ‘avvistamento diretto del maschio Alfa di Sasso Frattino che sceso dalla riserva è venuto fino al belvedere di Poggio della Serra da dove emettavamo appena ci ha visto invece di scappare ha marcato davanti a noi a meno di 15 m ; eravamo fermi come pietre, nella parte interna della staccionata e poi ha fatto dietro front e se ne andato , l’incredibile e che meno di 10 minuti dopo sulla nostre destra si è presentato il maschio di San Paolo con la coda dritta arrivato in prossimità della curva avendoci visti ha marcato anch’esso raspando energicamente sul terreno e tornando da dove era venuto . Ricordi che non si dimenticano!
Wolf.

Avatar utente
fiore955
Utente Master
Messaggi: 2403
Iscritto il: 16 feb 2010, 16:54
Località: San Lazzaro di Savena
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da fiore955 » 21 nov 2010, 10:47

WOLF ha scritto:Concordo anch’io sulla mancanza di dati a riguardo, posso dire con certezza che i lupi ululano regolarmente prima , durante e dopo ad una battuta di caccia soprattutto dove esistono gruppi di lupi “confinanti” dalla mia esperienza di convivenza sul campo col gruppo di San Paolo i lupi ululavano spontaneamente tutte le volte che partivano per la caccia tanto che mi mettevo sulle loro tracce e regolarmente trovavo le prede, quasi esclusivamente Daini e pochi cinghiali , in più di un’occasione ho ascoltato cori in contemporanea del branco di San Paolo che rispondeva al nucleo di Sasso Frattino ed in due occasioni a questi due si è unito un terzo gruppo dal crinale verso Siepe dell’ , questi eventi sono tutti stati registrati con microfoni direzionali ( la difficoltà maggiore è che non sapevo più dove puntare il microfono ) abbiamo anche assistito nella notte del 23/ 08/ 1999 durante una sez di wolf howling in seguito alla risposta del branco, all ‘avvistamento diretto del maschio Alfa di Sasso Frattino che sceso dalla riserva è venuto fino al belvedere di Poggio della Serra da dove emettavamo appena ci ha visto invece di scappare ha marcato davanti a noi a meno di 15 m ; eravamo fermi come pietre, nella parte interna della staccionata e poi ha fatto dietro front e se ne andato , l’incredibile e che meno di 10 minuti dopo sulla nostre destra si è presentato il maschio di San Paolo con la coda dritta arrivato in prossimità della curva avendoci visti ha marcato anch’esso raspando energicamente sul terreno e tornando da dove era venuto . Ricordi che non si dimenticano!
Wolf.
Immagino che con voi non aveste attrezzature fotografiche,oppure non siete riusciti ad usarle,nell'estasi della magia dell'incontro?

Avatar utente
fiore955
Utente Master
Messaggi: 2403
Iscritto il: 16 feb 2010, 16:54
Località: San Lazzaro di Savena
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da fiore955 » 21 nov 2010, 11:00

Luciano ha scritto:Due domande da superscettico quale sono:

Perchè sei così sicuro che fosse un lupo e non un cane? .. direzione di provenienza (quindi località presunta dell'emissione) ... o secondo te si distingue l'ululato del lupo da quello del cane?

Per quale motivo secondo te il lupo dovrebbe ululare presagendo l'imminenza di una nevicata?

Scusa la curiosità ;)
Ciaoo
Interessanti quesiti...Sul secondo non mi sbilancio,sul primo ritengo che se col WH un uomo con una buona imitazione riesca ad ottenere la risposta di un branco o di un singolo esemplare traendolo in inganno,non vedo come l'ululato di un cane non possa essree facilmente confuso con quello del cugino,specialmente in alcune razze od incroci.Secondo me l'individuazione certa di esemplari per ululati dovrà essere abbinata ad altre variabili per potere essere decodificata come di tale origine:la presenza accertata sul territorio in esame,la presenza o meno di cuccioli,la direzione di provenienza del suono unita ad una conoscenza accurata del territorio e dell'ubicazione suoi centri abitati.

Avatar utente
WOLF
Utente Super-Attivo
Messaggi: 251
Iscritto il: 12 gen 2009, 21:53
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da WOLF » 21 nov 2010, 12:06

fiore955 ha scritto:Immagino che con voi non aveste attrezzature fotografiche,oppure non siete riusciti ad usarle,nell'estasi della magia dell'incontro?
In quella occasione VOLUTAMENTE non abbiamo usato flash,già il faretto disturbava bastava osservare, di immagini ne sono state fatte tantissime in tanto tempo di convivinza , tante occasioni con avvistamenti diretti giornalieri alla fine ho smesso di fotografare mi sembrava di essere troppo paparazzo naturalistico, in archivio ci sono più o meno 450 dia solo del gruppo, il fatto di essere stato accettato nel territorio dal gruppo mi ha fatto capire tante cose e una di queste era anche una certa privacy che non si deve mai dimenticare e diffondere se non per usi didattici e conservazionistici.
wolf.

Avatar utente
enrico64
Utente Super-Attivo
Messaggi: 345
Iscritto il: 07 nov 2010, 11:42
Località: Neviano Arduini
Re: Lupo meteorologo?

Messaggio da enrico64 » 21 nov 2010, 13:28

Luciano ha scritto: Perchè sei così sicuro che fosse un lupo e non un cane? .. direzione di provenienza (quindi località presunta dell'emissione) ... o secondo te si distingue l'ululato del lupo da quello del cane?
Perchè a quella data la presenza era ormai accertata, perchè proveniva da una zona boscosa dove non ci sono abitazioni, se non una casa dove abitano due anziani senza cani, e anche perchè non mi era mai capitato prima di uscire di casa è sentire ululare, e non è più successo dopo;inoltre ho avuto precedenti esperienze di ascolto di "concerti" dove la presenza del lupo era sempre certa, quindi ormai ci ho fatto un pò l'orecchio: gli ululati del lupo sono spesso interminabili e secondo me anche più potenti di quelli che può fare un cane; Andreani quando l'ho chiamato per chiedergli se per caso fosse stato lui a produrre quegli ululati quella sera, mi ha detto che non era stato lui, e anche lui mi ha chiesto come potevo esser certo del fatto che si trattasse di lupo, in quanto ci sono cani molto bravi ad ululare; ecco la prova del nove potrebbe essere che tutti i cani della valle sottostante non rispondevano a quel richiamo, nemmeno abbaiando, compreso il mio che ulula quando il mio vicino suona la tromba: sanno bene di chi si tratta e sanno bene che non conviene rispondere, meglio far finta di non esserci.
Luciano ha scritto: Per quale motivo secondo te il lupo dovrebbe ululare presagendo l'imminenza di una nevicata?
Ah beh, questa è solo una mia ipotesi o convinzione in cerca di conferma: forse perchè il lupo si trova a suo agio con la brutta stagione, e quando sente che arriva lo comunica ai suoi simili per organizzare la caccia, e alle sue potenziali prede per dar loro una possibilità di sopravvivenza :mrgreen: ( e al tempo stesso per renderle insicure e imprudenti e più facili da acchiappare 8-))
Ultima modifica di enrico64 il 21 nov 2010, 18:40, modificato 1 volta in totale.


Rispondi

Torna a “Genetica, wolf howling, snowtracking, varie”