[FI] San Polo in Chianti,20-21/11/2013,9 Pecore

Segnalazioni di attacchi e/o predazioni ad allevamenti ed animali selvatici
Avatar utente
Michelangelo
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 837
Iscritto il: 29 gen 2012, 19:36
Re: [FI] San Polo in Chianti,20-21/11/2013,9 Pecore

Messaggio da Michelangelo » 06 dic 2013, 07:24

Lorenz se vuoi andiamo a farci un giro insieme uno di questi giorni, magari piazziamo una fototrappola.
Michelangelo Angeloni, Consigliere Canislupus Italia.

"È inutile per la pecora essere a favore del vegetarianismo mentre il lupo continua ad avere un'opinione diversa."

Avatar utente
Lorenz
Nuovo Utente
Messaggi: 37
Iscritto il: 01 ott 2011, 23:30
Località: Greve in chianti/Norvegia
Re: [FI] San Polo in Chianti,20-21/11/2013,9 Pecore

Messaggio da Lorenz » 06 dic 2013, 13:34

Ci sto!! Rientro in Italia martedì...adesso sono fuori per lavoro ( in Norvegia). Per me va bene un giorno qualsiasi dopo martedì, dimmi te! Non vedo l ora! ;)

Avatar utente
Giovanni Todaro
Utente Senior
Messaggi: 848
Iscritto il: 30 set 2010, 11:51
Contatta:
Re: [FI] San Polo in Chianti,20-21/11/2013,9 Pecore

Messaggio da Giovanni Todaro » 06 dic 2013, 15:11

Resta il fatto che, per mangiare tutta quella carne (9 pecore!), anche in due pasti, i lupi avrebbero dovuto essere una ventina (e ingozzarsi), cosa inaudita da noi. Di cinghiali o altro mi pare non ci sia traccia al banchetto, no? Insomma, che fine ha fatto tutta quella carne?

Avatar utente
Lorenz
Nuovo Utente
Messaggi: 37
Iscritto il: 01 ott 2011, 23:30
Località: Greve in chianti/Norvegia
Re: [FI] San Polo in Chianti,20-21/11/2013,9 Pecore

Messaggio da Lorenz » 06 dic 2013, 15:18

A quanto pare anche cinghiali e volpi hanno partecipato al banchetto, ma comunque è vero che la carne consumata resta davvero tanta!! :shock:

Avatar utente
fiore955
Utente Master
Messaggi: 2403
Iscritto il: 16 feb 2010, 16:54
Località: San Lazzaro di Savena
Re: [FI] San Polo in Chianti,20-21/11/2013,9 Pecore

Messaggio da fiore955 » 30 dic 2013, 16:07

fiore955 ha scritto:
Dario ha scritto:magari i lupi stavolta non c'entrano
Infatti...non avete pensato che possano essere stati predatori "bipedi" i primi killers? Uccisi e macellati in loco alla svelta?
Mancanza di tracce o fatte, enorme quantità di carne mancante, mancanza di segni sul collo compatibili, scuoiatura da macelleria.. :? :?:
Non so come ma ho avuto un certo sospetto fin da subito..
:arrow: Sono tempi di crisi per tutti.
Michelangelo ha scritto:Non credo che si tratto di macellazione da parte di uomini perché la zona non è così nascosta e non vedo molto pratico il mettersi a scuoiare delle pecore in mezzo ad una vigna.

Tanto per riprendere il discorso, ;) ecco quanto potrebbe essere avvenuto, ad esempio; è da fatti come questo, in aumento in questi tempi di crisi, che avevo espresso i miei dubbi:

http://www.geapress.org/allevamenti-2/a ... lata/50104

"30 dicembre 2013
GEAPRESS – I fatti sono occorsi la scorsa notte in una azienda agricola di Anzola Emilia, in provincia di Bologna.

Ignoti, introdotti nella stalla, hanno rubato una mucca gravida, trasferendola nella campagna adiacente. Qui è avvenuta la macellazione clandestina.

Sul posto i Carabinieri hanno infatti rinvenuto, la testa e le interiora della mucca oltre che il feto del vitellino. Nel corso del furto un grosso toro da monta, riferiscono sempre i Carabinieri, aveva probabilmente ostacolato l’intervento dei ladri. Per il povero animale è stato riservato un violento colpo alla testa.

L’azienda agricola che si occupa di produzione e commercio di latte ha un allevamento che conta circa 50 animali tra vitelli, mucche da latte e tori. Indagini in corso a cura dei Carabinieri della Compagnia Bologna Borgo Panigale e della Stazione Anzola Emilia."

Avatar utente
Michelangelo
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 837
Iscritto il: 29 gen 2012, 19:36
Re: [FI] San Polo in Chianti,20-21/11/2013,9 Pecore

Messaggio da Michelangelo » 19 mar 2014, 10:40

Mi ero scordato di dirvi che circa due mesi dopo la prima predazione, sono stati predati anche i 4 agnelli rimasti, che il pastore aveva messo in una recinzione protetta. (buchi nella rete protetti da secchi e cariole).
Michelangelo Angeloni, Consigliere Canislupus Italia.

"È inutile per la pecora essere a favore del vegetarianismo mentre il lupo continua ad avere un'opinione diversa."


Rispondi

Torna a “Segnalazione predazioni”