Lupi neri cercasi

Discussioni su comportamento, riproduzione, alimentazione, segni di presenza
Avatar utente
albino
Utente Senior
Messaggi: 897
Iscritto il: 03 set 2009, 22:55
Località: Poncarale (BS)
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da albino » 06 nov 2014, 22:04

Giovanni Todaro ha scritto:Sarà, ma questa tesi che i lupi siano neri solo perché accoppiatisi un tempo con i cani mi pare molto strana. Per dirla tutta, non ci credo affatto. Solo in Alaska e nell'Appennino tosco-emiliano i lupi si sarebbero accoppiati con i cani? E perché no in India, allora, dove ci sono ormai solo un paio di migliaia di lupi e milioni di cani randagi anche neri che entrano in contatto? O in Medio Oriente, Cina e così via? Cosa dobbiamo pensare, che leopardi, giaguari e persino bobcat melanici o neri siano così (so che si tratta di specie diverse...) perché derivanti da accoppiamenti con gatti neri? :) Il nero è un colore che esiste in natura e credo valga anche per il lupo (e lo sciacallo dorato). Raro quanto si vuole ma possibile, senza ibridazioni.
...ci sono lupi neri anche in Mogolia e Siberia. (vedi mio precedente post )
Alberto

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Luciano » 06 nov 2014, 22:06

albino ha scritto: ...ci sono lupi neri anche in Mogolia e Siberia. (vedi mio precedente post )
Zitto tu che sei .....albino! :lol: :lol: :lol:

L.

Scusa alberto ... ca...volata della sera! ;)

Avatar utente
albino
Utente Senior
Messaggi: 897
Iscritto il: 03 set 2009, 22:55
Località: Poncarale (BS)
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da albino » 06 nov 2014, 22:30

:roll:

...un abbraccio Luciano ;)
Alberto

Avatar utente
Giovanni Todaro
Utente Senior
Messaggi: 848
Iscritto il: 30 set 2010, 11:51
Contatta:
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Giovanni Todaro » 06 nov 2014, 23:09

Lo so Albino, io mi riferivo a quanto scritto prima da Lucia (ma lei ha solo riportato un testo):

"Una vasta area compresa fra il Nord America, l’Alaska e il Canada e l'Appennino Tosco-emiliano sono le uniche zone in cui vivono esemplari di lupi neri".

Avatar utente
marco84
Utente Super-Attivo
Messaggi: 337
Iscritto il: 02 mar 2010, 21:03
Località: roma
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da marco84 » 26 feb 2015, 20:11

Riapro questa discussione per approfondire la questione: ormai dell'ibridazione si conosce molto di più rispetto a qualche anno fa, tant'è che esistono dei protocolli veri e propri per il riconoscimento di alcuni caratteri fenotipici che possono essere segnale di ibridazione. Tra questi compare anche il colore melanico del mantello...
Una domanda: conoscete casi in cui individui neri si siano rivelati alla fine individui puri?
Scusate...ma trovo in giro molto materiale discordante sulla questione...volevo anche vostri pareri alla luce delle ultime scoperte genetiche..
Il mondo ha bisogno del sentimento degli orizzonti inesplorati, del mistero degli spazi selvaggi, ha bisogno di un luogo ove i lupi compaiano al margine del bosco quando cala la sera, perchè un ambiente capace di produrre un lupo è sano, forte, perfetto.

Avatar utente
griso
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 568
Iscritto il: 23 set 2008, 02:05
Località: Rufina (FI)
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da griso » 08 apr 2015, 16:34

Su questo specifico argomento, segnalo che lo scorso lunedi mattina, mentre ero in appostamento per osservare dei caprioli, ho avuto modo di assistere in diretta ad un 'evento di predazione a carico di un capriolo (femmina) della famiglia che stavo osservando.

Ebbene, uno dei due lupi che hanno attaccato ed ucciso il capriolo era molto scuro, quasi del tutto nero, in maniera uniforme e senza macchie chiare. Morfologicamente era molto simile ad un lupo. Peraltro è l'individuo che nella caccia ha svolto il ruolo di "spingere" gli ungulati verso un ostacolo (recinzione) dove l'individuo che definirei "con manto tipico" (maschio) ha provveduto ad attaccare al collo l'animale, sopprimerlo e portarlo via nel folto della macchia trascinandolo per oltre cento metri...il tutto nel giro di pochi minuti.

Sarebbe interessante sapere se un animale del genere, che definirei del tutto "integrato" etologicamente in un branco, sia e in quale misura "contaminato" da introgressione di geni canini.
Marco Novelli, Consigliere Canislupus Italia.

Avatar utente
Claudia Iozzelli
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 432
Iscritto il: 08 dic 2011, 23:40
Località: Cantagallo (PO)
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Claudia Iozzelli » 08 apr 2015, 23:34

marco84 ha scritto:Riapro questa discussione per approfondire la questione: ormai dell'ibridazione si conosce molto di più rispetto a qualche anno fa, tant'è che esistono dei protocolli veri e propri per il riconoscimento di alcuni caratteri fenotipici che possono essere segnale di ibridazione. Tra questi compare anche il colore melanico del mantello...
Una domanda: conoscete casi in cui individui neri si siano rivelati alla fine individui puri?
Scusate...ma trovo in giro molto materiale discordante sulla questione...volevo anche vostri pareri alla luce delle ultime scoperte genetiche..
Non sono esperta di genetica, nella vita faccio tutt' altro, ma in veste di appassionata di lupi ho partecipato ad un seminario dove sono state approfondite tematiche come genetica e ibridazione. A quanto pare è stato individuato un marker che ricollega il colore nero, nella maggior parte dei casi, ad una componente "canina". Ma, a quanto ho capito, sono stati trovati anche lupi neri che non hanno questo marker e il cui fenotipo rientra nelle possibili varianti di colore: genotipicamente, quindi, lupi a tutti gli effetti.
Claudia Iozzelli, Consigliere Canislupus Italia.

Avatar utente
giovanni1968
VicePresidente Canislupus Italia
Messaggi: 931
Iscritto il: 10 feb 2009, 15:53
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da giovanni1968 » 09 apr 2015, 16:11

Bella esperienza griso :shock: al campo in Abruzzo voglio tutti i dettagli

G
Giovanni Grossi, Vicepresidente Canislupus Italia.

"Le parole sono come le foglie, quando sono troppe difficilmente nascondono un frutto." Alexander Pope

Avatar utente
marco84
Utente Super-Attivo
Messaggi: 337
Iscritto il: 02 mar 2010, 21:03
Località: roma
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da marco84 » 09 apr 2015, 17:44

griso ha scritto:Su questo specifico argomento, segnalo che lo scorso lunedi mattina, mentre ero in appostamento per osservare dei caprioli, ho avuto modo di assistere in diretta ad un 'evento di predazione a carico di un capriolo (femmina) della famiglia che stavo osservando.

Ebbene, uno dei due lupi che hanno attaccato ed ucciso il capriolo era molto scuro, quasi del tutto nero, in maniera uniforme e senza macchie chiare. Morfologicamente era molto simile ad un lupo. Peraltro è l'individuo che nella caccia ha svolto il ruolo di "spingere" gli ungulati verso un ostacolo (recinzione) dove l'individuo che definirei "con manto tipico" (maschio) ha provveduto ad attaccare al collo l'animale, sopprimerlo e portarlo via nel folto della macchia trascinandolo per oltre cento metri...il tutto nel giro di pochi minuti.

Sarebbe interessante sapere se un animale del genere, che definirei del tutto "integrato" etologicamente in un branco, sia e in quale misura "contaminato" da introgressione di geni canini.

Interessantissimo racconto!
Io credo che bisogna distinguere tra individui ibridi di prima o seconda generazione ed individui che possono presentare introgressione di varianti geniche "canine" a causa di un antenato cane avuto molte generazioni fa. Alcuni caratteri fenotipici legati a questi geni, come sappiamo, possono riuscire fuori anche dopo generazioni e generazioni...
Credo che questi ultimi individui (che molti chiamano introgressi) possono essere considerati in tutto e per tutto lupi, per etologia, ecologia e spesso anche per fenotipo. E credo che individui tali, con pochissime tracce di cane nel DNA (forse risalenti ad un accoppiamento di antenati anche di decenni prima) siano anche più diffusi di quanto si pensi...
Il mondo ha bisogno del sentimento degli orizzonti inesplorati, del mistero degli spazi selvaggi, ha bisogno di un luogo ove i lupi compaiano al margine del bosco quando cala la sera, perchè un ambiente capace di produrre un lupo è sano, forte, perfetto.

Avatar utente
Albe
Nuovo Utente
Messaggi: 43
Iscritto il: 23 apr 2012, 15:04
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Albe » 09 apr 2015, 22:49

Ciao a tutti,
con introgressione in genetica della conservazione si intende che una parte del corredo genetico di un individuo con un antenato ibrido sia rappresentato dai soli geni di uno delle due specie ibridate.
Senza scendere troppo nei particolari a meno che qualcuno non sia interessato, il DNA presente nei mitocondri cellulari, di solito detto mtDNA, è solo a trasmissione femminile, mentre il cromosoma Y è a sola trasmissione maschile. Quindi l'mtDNA della prole sarà solo dalla madre, e il cromosoma Y solo dal padre.
Quindi se un cane maschio si accoppia con una femmina di lupo i suoi figli maschi avranno solo il cromosoma Y del cane e così i loro figli maschi e i loro nipoti maschi…così via senza alcuna possibilità di "mescolamento" genetico. Un maschio con un antenato cane avrà il suo intero cromosoma Y di cane, quindi si dirà introgresso.
Il numero di generazioni intercorse dall'evento di ibridazione non avrà alcuna influenza nel far sì che i geni canini si diluiscano sull'Y, mentre questo accade con i geni sugli altri cromosomi.
Spero di aver chiarito qualcosa.
"L'uomo appartiene alla Terra ma la Terra non appartiene all'uomo" Toro Seduto


Rispondi

Torna a “Conoscere il Lupo”