Lupi neri cercasi

Discussioni su comportamento, riproduzione, alimentazione, segni di presenza
Avatar utente
Ombra
Nuovo Utente
Messaggi: 3
Iscritto il: 04 ago 2009, 23:35
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Ombra » 15 mar 2010, 11:26

Ciao a tutti, io sarei molto interessata ad approfondire...non è che per caso è possibile reperire qualche articolo scientifico sull' argomento? grazie....

Avatar utente
albino
Utente Senior
Messaggi: 897
Iscritto il: 03 set 2009, 22:55
Località: Poncarale (BS)
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da albino » 15 mag 2010, 12:39

riprendo questa discussione, perchè guardando un documentario trasmesso su rai tre nella trasmissione Geo & Geo, ho visto un lupo nero....e mi è venuta in mente questa discussione, visto che era un documentario sulla Mongolia e i suoi lupi l'ho trovato interessante , significa che i lupi neri sono + diffusi di quanto fino ad ora ipotizzato??

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/me ... 0.html?p=0 (minuto 5,10).
Alberto

Avatar utente
fiore955
Utente Master
Messaggi: 2403
Iscritto il: 16 feb 2010, 16:54
Località: San Lazzaro di Savena
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da fiore955 » 15 mag 2010, 14:42

lucia ha scritto:Tempo fa avevo trovato questo, penso possa interessare:

L'origine del colore nero
Il mantello scuro degli esemplari del Nord America e dell’Appennino tosco-emiliano è frutto dell'incrocio con i cani, avvenuto a circa 10.000 anni fa


I lupi del nostro Appennino e del Nord America non sono stati sempre neri, ma devono la loro livrea ai cani, da cui l'hanno “ereditata” circa 10 mila anni fa. Lo ha determinato un gruppo internazionale di ricercatori guidati dalla Stanford University, tra cui i biologi del Laboratorio di genetica dell’ex-Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica (ora Ispra), studiando le cause genetiche che determinano il colore in molte razze di cani e in alcune popolazioni di lupi. Come riportato su Science, la mutazione nel gene che determina il colore nero nel lupo è simile a quella presente in alcuni esemplari di labrador, alani e barboncini, e si tratterebbe di un carattere che aiuta la sopravvivenza delle specie in ambienti selvatici.

Una vasta area compresa fra il Nord America, l’Alaska e il Canada e l'Appennino Tosco-emiliano sono le uniche zone in cui vivono esemplari di lupi neri. Per cercare le ragioni di questo aspetto che accomuna i lupi dei due continenti, gli scienziati hanno dato inizio a una ricerca genetica sul melanismo, cioè sulla pigmentazione derivata da mutazioni del Dna. Dopo la scoperta, da parte di un ricercatore americano, di una mutazione sul gene Defensina, che determina il melanismo in cani, lupi e coyote, il gruppo dell’Ispra ha effettuato indagini parallele sulla genetica del lupo italiano per scoprire come mai proprio nel nostro paese siano presenti questi esemplari dal colore nero.

E così hanno scoperto che non sono solo i lupi ad aver trasmesso alcuni tratti genetici ai cani al tempo della domesticazione (tra i 15 e i 40 anni fa), ma che anche i cani hanno passato alcune caratteristiche alla specie selvatica. L'analisi genetica fa supporre che i lupi presenti in Italia e in Nord America abbiano acquisito questa colorazione grazie all’incrocio con cani dal mantello nero. Proprio questa pigmentazione permetterebbe loro di sopravvivere meglio nell'ecosistema con poca luce delle foreste. La mutazione, infatti, è più diffusa nelle popolazioni dei boschi del Nord America che non in quelle delle tundre artiche e degli ambienti innevati dell’Alaska e del Canada. Dove - come è logico supporre - sono più frequenti gli esemplari grigi o bianchi. (r.p.)
http://www.galileonet.it/news/11106/lor ... olore-nerohttp://
lucia
P.S. spero di non aver fatto pasticci
Effettivamente il melanismo risulta presente in Mongolia ed in Siberia,come dimostra questo splendido film/reportage appena proiettato al Trento filmfestival,
questo aumenterebbe di molto il suo fino ad ora accertato areale di diffusione.

viewtopic.php?f=67&t=1556

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da pigrofalco » 02 ago 2011, 02:07

Edit del moderatore: il messaggio dell'utente roxas20010 è stato cancellato perchè contenente riferimenti espliciti e dettagliati al - pur presunto - avvistamento di lupi. Riteniamo quindi che la specie sia ad oggi in costante pericolo e preferiamo, su questo forum, evitare di approfondire la localizzazione dei nuclei presenti sul territorio.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Carlo SML
Utente Amico
Messaggi: 99
Iscritto il: 02 mar 2012, 13:20
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Carlo SML » 05 mar 2012, 19:57

Fino alla scorsa estate ce n'era uno all'interno di un branco in area parco in provincia di Genova, lo hanno trovato morto avvelenato se non ricordo male.

Avatar utente
Davide
Utente Senior
Messaggi: 615
Iscritto il: 29 giu 2012, 15:15
Località: Varese
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Davide » 30 giu 2012, 13:09

Da :
http://www.vallibolognesi.it/?pageid=55 ... dlaWQ9NTE4

L'articolo sui lupi comincia a pag 6 .

Ecco cosa c'è scritto a pag 9 riguardante il lupo nero

IL LUPO NERO DEL BRASIMONE (Foto Renato Fabbri)
Il lupo nero esiste: è presente in Canada, Alaska e qui
da noi. Diverse foto di questo esemplare sono state scattate
al Brasimone e nel modenese. “Sappiamo qual è il gene che
determina la mutazione del mantello - spiegano dall’Ispra -
Ma non sappiamo ancora se la mutazione si è originata
spontaneamente, come in tante altre specie, o deriva da
ibridazioni con cani neri. I lupi vivono una decina d’anni.
Possono vivere qualche anno in più quelli in cattività.
Il lupo nero del Brasimone lo fotografiamo da dieci anni
quindi ne ha qualcuno di più, ma è un caso limite”.

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Duccio » 30 giu 2012, 20:05

Davide ha scritto:Da :
http://www.vallibolognesi.it/?pageid=55 ... dlaWQ9NTE4

L'articolo sui lupi comincia a pag 6 .

Ecco cosa c'è scritto a pag 9 riguardante il lupo nero

IL LUPO NERO DEL BRASIMONE (Foto Renato Fabbri)
Il lupo nero esiste: è presente in Canada, Alaska e qui
da noi. Diverse foto di questo esemplare sono state scattate
al Brasimone e nel modenese. “Sappiamo qual è il gene che
determina la mutazione del mantello - spiegano dall’Ispra -
Ma non sappiamo ancora se la mutazione si è originata
spontaneamente, come in tante altre specie, o deriva da
ibridazioni con cani neri. I lupi vivono una decina d’anni.
Possono vivere qualche anno in più quelli in cattività.
Il lupo nero del Brasimone lo fotografiamo da dieci anni
quindi ne ha qualcuno di più, ma è un caso limite”.

di questo nucleo si trovano molte immagini eccone una: http://balinello.blogspot.it/2010/12/e- ... -nero.html
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
Ste Lupus
Utente Attivo
Messaggi: 146
Iscritto il: 30 lug 2013, 12:02
Località: Loreto (an)
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Ste Lupus » 05 nov 2014, 10:52

il famoso lupo nero, quello cattivo :P
"per quei pochi secondi di estasi che il creato mi dona, vale la pena di vivere la vita"

Avatar utente
Giovanni Todaro
Utente Senior
Messaggi: 848
Iscritto il: 30 set 2010, 11:51
Contatta:
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Giovanni Todaro » 05 nov 2014, 22:14

Sarà, ma questa tesi che i lupi siano neri solo perché accoppiatisi un tempo con i cani mi pare molto strana. Per dirla tutta, non ci credo affatto. Solo in Alaska e nell'Appennino tosco-emiliano i lupi si sarebbero accoppiati con i cani? E perché no in India, allora, dove ci sono ormai solo un paio di migliaia di lupi e milioni di cani randagi anche neri che entrano in contatto? O in Medio Oriente, Cina e così via? Cosa dobbiamo pensare, che leopardi, giaguari e persino bobcat melanici o neri siano così (so che si tratta di specie diverse...) perché derivanti da accoppiamenti con gatti neri? :) Il nero è un colore che esiste in natura e credo valga anche per il lupo (e lo sciacallo dorato). Raro quanto si vuole ma possibile, senza ibridazioni.

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Lupi neri cercasi

Messaggio da Luciano » 06 nov 2014, 21:02

Giovanni Todaro ha scritto:Sarà, ma questa tesi che i lupi siano neri solo perché accoppiatisi un tempo con i cani mi pare molto strana. Per dirla tutta, non ci credo affatto. Solo in Alaska e nell'Appennino tosco-emiliano i lupi si sarebbero accoppiati con i cani? E perché no in India, allora, dove ci sono ormai solo un paio di migliaia di lupi e milioni di cani randagi anche neri che entrano in contatto? O in Medio Oriente, Cina e così via? Cosa dobbiamo pensare, che leopardi, giaguari e persino bobcat melanici o neri siano così (so che si tratta di specie diverse...) perché derivanti da accoppiamenti con gatti neri? :) Il nero è un colore che esiste in natura e credo valga anche per il lupo (e lo sciacallo dorato). Raro quanto si vuole ma possibile, senza ibridazioni.
Sono d'accordo con Giovanni!
Vero che il melanismo è conseguente ad una (pur minima) mutazione genetica ... e che è quindi difficile (se non impossibile) stabilire se sia conseguente ad un fenomeno "naturale" ... o ad ibridazione; nutro però le stesse perplessità di Giovanni circa il fatto di considerare "normale" la presenza di individui melanici in alcune popolazioni ... e anomalo in altre. Non potrebbe essere ad esempio una mutazione genetica che avviene in popolazioni piuttosto esigue?

L.


Rispondi

Torna a “Conoscere il Lupo”