Straordinario "Incontro" al Faggione

Organizzate e raccontate le vostre escursioni, viaggi ed incontri
Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da vigorius » 26 giu 2012, 22:48

...per finire la "classica" foto ricordo di un bellissimo e inaspettato incontro con "l'avvenire del mondo"...i bambini.
010.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da hycanus » 26 giu 2012, 22:57

pigrofalco ha scritto:Bravissimi ragazzi!! Anche se il mio pensiero va al dramma successo poco distante, e mi riferisco al bambino di 11 anni morto di infarto nel pomeriggio di stasera in Calvana, dopo, pare, ore di camminata sotto al sole con un gruppo parrocchiale di Paperino :

http://corrierefiorentino.corriere.it/f ... 6529.shtml

Un bambino morto e 60 soccorsi per disidratazione, non trovo le parole per esprimere il dolore che provo.

http://www.corriere.it/
Si Alessio, sono rimasto attonito anche io...dopo un pò che ero rientrato a casa ho acceso la TV ed ho letto sul televideo la tragica notizia. Ho telefonato subito a Saverio per sentire se ne era venuto a conoscenza anche lui. Veramente una tragedia assurda, mi domando come si possa portare un gruppo di ragazzini su un versante dell' appennino Pratese quasi completamente privo di alberi in un periodo di caldo asfissiante come questo...sono molto triste, nonostante il bellissimo ed educativo pomeriggio che abbiamo trascorso.. raccontando ai bambini qualcosa sul lupo, ma imparando anche tanto da loro. Bravissimi gli educatori di legambiente che fanno vivere a questi bambini esperienze uniche che rimarranno impresse per sempre nella loro futura vita... :D
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da vigorius » 26 giu 2012, 23:19

hycanus ha scritto:
pigrofalco ha scritto:Bravissimi ragazzi!! Anche se il mio pensiero va al dramma successo poco distante, e mi riferisco al bambino di 11 anni morto di infarto nel pomeriggio di stasera in Calvana, dopo, pare, ore di camminata sotto al sole con un gruppo parrocchiale di Paperino :

http://corrierefiorentino.corriere.it/f ... 6529.shtml

Un bambino morto e 60 soccorsi per disidratazione, non trovo le parole per esprimere il dolore che provo.

http://www.corriere.it/
Si Alessio, sono rimasto attonito anche io...dopo un pò che ero rientrato a casa ho acceso la TV ed ho letto sul televideo la tragica notizia. Ho telefonato subito a Saverio per sentire se ne era venuto a conoscenza anche lui. Veramente una tragedia assurda, mi domando come si possa portare un gruppo di ragazzini su un versante dell' appennino Pratese quasi completamente privo di alberi in un periodo di caldo asfissiante come questo...sono molto triste, nonostante il bellissimo ed educativo pomeriggio che abbiamo trascorso.. raccontando ai bambini qualcosa sul lupo, ma imparando anche tanto da loro. Bravissimi gli educatori di legambiente che fanno vivere a questi bambini esperienze uniche che rimarranno impresse per sempre nella loro futura vita... :D

sono confuso anche io di fronte a questi accadimenti. non so cosa dire. spero soltanto che non ci sia responsabilità da parte degli accompagnatori.
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
Gibbo
Utente Super-Attivo
Messaggi: 256
Iscritto il: 03 feb 2010, 09:50
Località: Coiano -PRATO-
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da Gibbo » 27 giu 2012, 14:19

La curiosità delle giovani leve regala entusiasmo e soddisfazioni anche a chi racconta e insegna loro...... alcuni degli educatori di Cave li conosco bene, domenica scorsa ero su da loro e si parlava di funghi.

Riguardo alla sciagura Pratese....
terribile evento.... povero piccolo e povera famiglia.

Solo due parole se possono anche di poco chiarire...
la Calvana e Casa Bastone per me sono casa,
parlare di luoghi pericolosi e di temperature terribili mi sento di dire che è eccessivo.
Ieri non è arrivato a 30° e un bel nordest ha spazzato la zona fino a metà pomeriggio quando poi è salita l'umidità, niente di particolarmente pesante.
Al luogo ci si accede da un sentiero che sale non tremendamente, visto che i pulmini li avevano accompagnati già sopra ai cento pini.
Insomma, non è luogo pericoloso o difficoltoso, se non per far arrivare in loco un mezzo su ruote, ma come molti sentieri.
Io ho portato gruppi di ragazzi per anni in Calvana come in Dolomiti e una giornata come ieri meteorologicamente parlando è normalissima, quello che è accaduto lo chiariranno gli addetti, ma come educatore e guida avrei fatto nè più ne meno quel tragitto e quel giro con i ragazzi.

Scusate se mi son permesso, so di farlo tra amici, ma è per far comprendere il luogo a chi non lo conosce.
Allego delle mie immagini del bel posto in altri periodi dell'anno, per farvi comprendere dove è perchè dai servizi in tv sembrava la la parete nord dell'eiger....
la foto è scattata dal fiume Bisenzio verso la Calvana e Casa Bastone è la casina che si nota se fate attenzione al centro in alto sola nel mezzo al bosco.

Immagine
La consapevolezza della mia ignoranza fa si che non mi fermi mai nella strada della conoscenza.

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da pigrofalco » 27 giu 2012, 14:49

Gibbo ha scritto: Solo due parole se possono anche di poco chiarire...
la Calvana e Casa Bastone per me sono casa,
parlare di luoghi pericolosi e di temperature terribili mi sento di dire che è eccessivo.
Ieri non è arrivato a 30° e un bel nordest ha spazzato la zona fino a metà pomeriggio quando poi è salita l'umidità, niente di particolarmente pesante.
Al luogo ci si accede da un sentiero che sale non tremendamente, visto che i pulmini li avevano accompagnati già sopra ai cento pini.
Insomma, non è luogo pericoloso o difficoltoso, se non per far arrivare in loco un mezzo su ruote, ma come molti sentieri.
Io ho portato gruppi di ragazzi per anni in Calvana come in Dolomiti e una giornata come ieri meteorologicamente parlando è normalissima, quello che è accaduto lo chiariranno gli addetti, ma come educatore e guida avrei fatto nè più ne meno quel tragitto e quel giro con i ragazzi.
Grazie anzi dell'intervento Giacomo, leggo ora che c'è un'inchiesta della procura per omicidio colposo. Noi non possiamo sapere come sono andate le cose e quindi attendiamo che venga fatta luce su questa terribile vicenda, i giornali come sempre gonfiano, speculano, poi ritrattano forse. Mi sento però di affermare che far camminare dei bambini di 8/10 anni sotto al sole cocente (la Calvana nella parte sommitale è ...calva ) in quella fascia oraria (il bambino si sente male alle 12,45) sia scelta intrinsecamente caratterizzata da rischi e contraria a tutte le prescrizioni mediche che sottolineano il pericolo disidratazione nei bambini e negli anziani che hanno risposte allo stimolo-sete non ben sincronizzate ("evitare a bambini e anziani di svolgere attività nelle ore più calde.."). Quindi quella scelta secondo me andava evitata a prescindere. Significa che 100 volte va bene e magari una no. Dopodichè e in aggiunta, sembra che il bambino si lamentasse e si dicesse sfinito. Ora, se io porto dei bambini a quell'ora a camminare sotto al sole di giugno e uno mi dice che è sfinito e io lo faccio continuare, e poi questo bambino muore, temo che sia difficile non ravvisare responsabilità. Se anche risultasse che il bambino avesse avuto problemi congeniti, questo non escluderebbe che una condotta diversa potrebbe aver evitato la sua morte. In ultimo, se veramente l'elisoccorso è arrivato alle 14,30 dalle 12,45, ora della chiamata, è chiaro che l'indagine ci sta tutta.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Gibbo
Utente Super-Attivo
Messaggi: 256
Iscritto il: 03 feb 2010, 09:50
Località: Coiano -PRATO-
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da Gibbo » 27 giu 2012, 15:38

Parliamone Alessio....
Poggio Camerella alle 12:45 partendo dai Cento pini non c'è sentiero sommitale ed è un percorso in bosco, (vig o luca o anche fede lo conoscon bene) non di altofusto ma in buona parte ombroso e ieri mattina c'era il cielo velato e sono andati dai 22° circa della partenza ai 28° con umidità che alle 12:00 era del 60-65%.... avevo guardato subito ieri, appena avuta notizia da un amico che era nei soccorritori VAB, perchè anche lui mi diceva di una situazione climatica non estrema.
Si erano fermati poco prima a Casa bastone dopo un percorso con una salita veramente minima (son 50 minuiti stimati CAI), e dopo aver fatto una sosta per rifocillarsi salivano sul prato sommitale per pranzare a Cavagliano, un classico.
Il fatto è che non si dovrebbe mai portare minorenni in giro, in nessun luogo, perchè o col traffico, o con un folle, o con un evento straordinario, ne risponde sempre l'accompagnatore e mi ritengo ben fortunato dopo tante escursioni, dovessi farlo oggi vorrei ogni bimbo accompagnato da un genitore.
Resta il fatto che la regola è e rimane il buonsenso di chi organizza, e non è facile per niente, ma proprio perchè sai quanto mi stimoli confrontarmi con le situazioni di questo genere, per quanto mi riguarda e con questi dati per me non si era nemmeno al limite, ma ben al di sotto.

.....spero non dia fastidio questo confronto tra di noi, lo dico per la tragicità dell'evento.

Ciao Alessio...
Ultima modifica di Gibbo il 27 giu 2012, 15:49, modificato 1 volta in totale.
La consapevolezza della mia ignoranza fa si che non mi fermi mai nella strada della conoscenza.

Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da vigorius » 27 giu 2012, 15:43

Alessio scusami ma non sono daccordo.
In calvana , nonostante le apparenze,ci sono meno pericoli di "disidratazione" che in mezzo all'asfalto cocente di una città d'arte tipo Firenze.
la gita poi era di impegno fisico modesto specialmente per un bambino in buona salute. Quanto allo "spettacolare" uso degli elicotteri per "salvare 60
ragazzi, lascio a voi commentare. episodio da "Calvana in Fiamme". (bastava e avanzava portare su delle taniche di semplice acqua di rubinetto e con
essa dissetare i ragazzi e con una parte rinfrescarli con una bella doccia). e il compito dei soccorritori era belle e finito.
dispiace soltanto per la tragedia del ragazzo che un destino crudele l'ha strappato troppo presto dall'affetto dei genitori e degli amici.
solo l'eventuale autopsia, potrà chiarire la cosa ,forse. perchè anche la scienza ha dei grossi limiti.
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da pigrofalco » 27 giu 2012, 19:09

Fate una ricerca su google con questa chiave:

<bambini e anziani evitare attività ore calde>

esce questa pagina qui con relativi link:

https://www.google.com/#hl=en&output=se ... 52&bih=542

Vuol dire che per un bambino fare attività intensa come una camminata di 2 o 3 ore sul mezzo del giorno, oltretutto in salita, è intrinsecamente rischioso. Che poi ripeto non succeda quasi mai nulla è altra cosa. Che sia meglio stare in Calvana che in Via Galliani o in Piazza Artom, idem.

Se infine, in tale condizione di rischio aumentato (rispetto allo svolgimento di una attività sportiva in contesto o in orario diverso), accade che un bambino dice di non sentirsi bene, nondimeno viene fatto continuare e poi muore, io credo che qualche responsabilità quantomeno possa esserci.

Non credo cioè la si possa escludere a priori.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da vigorius » 27 giu 2012, 20:12

la responsabilità umana non si può escludere , ma nemmeno cercare sempre,altrimenti si vuole il "capro espiatorio" .
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Straordinario "Incontro" al Faggione

Messaggio da Duccio » 27 giu 2012, 22:47

Bravi davvero! mi unisco al cordoglio di Alessio sulla tragedia avvenuta in Calvana
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani


Rispondi

Torna a “Escursioni, viaggi ed incontri”