Protocollo per le collaborazioni esterne

Annunci e novità sul sito e sul forum di Canislupus Italia
Bloccato
Staff
Amministratore
Messaggi: 139
Iscritto il: 25 dic 2009, 09:34
Protocollo per le collaborazioni esterne

Messaggio da Staff » 27 mag 2014, 21:43

Come deliberato in sede di assemblea dei soci svolta in data 03/05/2014 e messo agli atti nel verbale redatto ed allegato nel thread dedicato ( viewtopic.php?f=67&t=6227&p=65770#p65770), inserisco il protocollo per le collaborazioni esterne a cui dovranno attenersi i soci che intendano portare avanti progetti di studio, monitoraggio, didattica e altro, inerenti l' oggetto principale dell' associazione Canislupus Italia e di questo forum, ovverosia il lupo. Gli interessati dovranno presentare richiesta scritta (attenendosi al protocollo) scrivendo a: info@canislupus.it
Il Consiglio Direttivo valuterà le proposte per l' approvazione o meno delle stesse.
Qui sotto il protocollo:


1) quando uno o più soci intendono presentare un progetto di ricerca, sia esso proprio, in collaborazione con esterni o una richiesta di collaborazione da parte di terzi, deve sottoporre il progetto al parere del Consiglio Direttivo mediante richiesta scritta.

2)la richiesta dovrà contenere le specifiche di cui ai seguenti commi:
a)ente, associazione o ricercatore a cui fa capo la collaborazione;
b)tipologia della collaborazione e illustrazione del progetto di ricerca;
c) indicazione del ruolo e del grado di percettibilità riservati a Canislupus;
d) elenco dei soci interessati e disponibili a collaborare, nome del responsabile;
e) condizioni economiche della collaborazione: finanziamento o rimborso spese da parte del "partner esterno" o, in assenza di tali finanziamenti, l’onere previsto per l'associazione.

3) Il consiglio, sulla base degli elementi forniti, effettua una serie di valutazioni sulla fattibilità del progetto:
a) valutazione sulla "qualità scientifica" del progetto, per esprimere la quale, può avvalersi del parere della Commissione Tecnica
b) valutazione della “visibilità” che deriverebbe all’associazione
c) valutazione degli eventuali finanziamenti e della sostenibilità economica del progetto
d) quantificazione degli eventuali oneri economici per l’Associazione, della loro entità e delle modalità di erogazione.

Al termine delle valutazioni il consiglio produce un documento contenente tutti i giudizi e, a seguito di votazione (anche per via informatica) approva o rigetta la proposta.
Staff Canislupus Italia


Bloccato