La particella di Dio e gli Stati Generali sul Lupo

Qualsiasi argomento non riguardante il Lupo
Rispondi
Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
La particella di Dio e gli Stati Generali sul Lupo

Messaggio da vigorius » 15 nov 2013, 10:16

= "Questa estate ho scoperto qualcosa di totalmente inutile". Così scriveva a un collega nel 1964, quando l'idea della particella all'origine della massa stava
prendendo forma nella sua testa preannunciando grandissimi guai a livello di immagine. Grazie a quella intuizione Peter Higgs avrebbe preso il Nobel per la
fisica nel 2013, ma per anni continuò a costruire una teoria per smarcarsi dalla fama. Nel 2007 mise le mani avanti precisando che la soluzione non era merito
suo ma di persone che facevano cose su cui lui non aveva nessuna competenza. Disse allora che la gara per la scoperta del bosone che porta il suo nome la seguì
da dietro le quinte e continuò a farsi vedere in giro conciato come un barbone con le borse della spesa. Tirò in mezzo la fortuna e quella maledetta predisposizione
a voler capire come funziona il mondo. In un mondo che considera la modestia una faccenda da disadattati scappò tenacemente dal massimo riconoscimento
ammettendo che lo traumatizzava anche solo pronunciare la parola Nobel. Lo scienziato timido, dicevano. Quando venne il giorno aveva 84 anni, si nascose in una
e rifiutò le interviste a bruciapelo anche se i suoi avevano messo lo spumante in frigo. Se gli avesse posseduti avrebbe staccato il cellulare e spento il computer.
Nella casa di Edimburgo non c'era nemmeno un televisore da sabotare. Adesso, all'inaugurazione di una mostra sull'acceleratore di particelle Lhc del Cern al museo
della scienza di Londra, da in pasto ai suoi adoratori i dubbi che lo divorano: la scoperta del bosone, dice, è stata esagerata e fatta apparire più importante di quanto
fosse e comunque non è merito suo: citassero il collega belga Francois Englert, o il britannico Tom Kibble rimasto in ombra. Che bella lezione dall'uomo che ci ha
spiegato cosa è successo un attimo dopo il Bing Bang, quando l'universo ha avuto un brivido e le particelle elementari hanno smesso di schizzare a casaccio aprendo
la strada alla vita. che bella lezione per chi vince una partita a tennis e non la smette più di lustrarsi le piume mentre l'universo ride."
-QN commento di Viviana Ponchia - Higgs, altro Nobel per la modestia-

Immagine

Leggendo questo commento m'è scattato immediato il parallelo con i recenti stati generali sul Lupo alla Majella, chissà perché?

equazione: -Higgs-scoperta bosone- mega acceleratoreLhc- Cern apparat di Ginevra- Swiss banche-premio Nobel-mega celebrazioni-etc-Euro Dollari a profusione-

equazione: -Stati Generali Internazionali sul Lupo- life wolfnet- wide- etc- Mega relatori galattici- euro dollari meno profusi, ma abbastanza-

vig
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti


Rispondi

Torna a “Off topic”