cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Sezione dedicata al Consiglio Direttivo di Canislupus Italia

Moderatore: giovanni1968

Avatar utente
griso
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 569
Iscritto il: 23 set 2008, 02:05
Località: Rufina (FI)
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da griso » 25 feb 2015, 15:53

Federico ha scritto:
griso ha scritto: Se Alessio ha sbagliato a bloccare il post in area privata, si può rimediare?
Scusate, ha bloccato un post da lui aperto, creato a scopo informativo...non capisco il caos che ne è scaturito, quale sarebbe il "reato"?
Eh, appunto, ho messo il "se", non ci arrivo...E comunque, accaduto il fatto, ripeto, è sanabile?
Marco Novelli, Consigliere Canislupus Italia.

Avatar utente
griso
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 569
Iscritto il: 23 set 2008, 02:05
Località: Rufina (FI)
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da griso » 25 feb 2015, 15:54

Se ho capito bene, l'ha bloccato in "area privata" dopo averlo bloccato da moderatore in area pubblica...?
Marco Novelli, Consigliere Canislupus Italia.

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da Federico » 25 feb 2015, 16:23

Ha cancellato un post di Luciano in area pubblica (se non piace, cambiate il regolamento del forum), dopodichè ha creato nell'area privata del consiglio un post "informativo" e per questo l'ha bloccato, non ha moderato o bloccato una discussione esistente!
Non vedo nessun "abuso di potere" in tutto questo.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
Michelangelo
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 837
Iscritto il: 29 gen 2012, 19:36
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da Michelangelo » 25 feb 2015, 18:38

Si tecnicamente non è successo niente di grave, l'unica colpa di Alessio è di avere uno storico di discussioni con Luciano il che è abbastanza scontato a meno che tu non lo ignori o tu li dia ragione a priori.
Michelangelo Angeloni, Consigliere Canislupus Italia.

"È inutile per la pecora essere a favore del vegetarianismo mentre il lupo continua ad avere un'opinione diversa."

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2670
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da Luciano » 25 feb 2015, 18:50

Federico ha scritto:..... ha creato nell'area privata del consiglio un post "informativo" e per questo l'ha bloccato, non ha moderato o bloccato una discussione esistente!
Non vedo nessun "abuso di potere" in tutto questo.
Ciscun consigliere può quindi creare un "post informativo" .. e poi bloccarlo??
Se così non è ... quello fatto è un abuso!!
Il post cancellato in area pubblica .. aveva una parte del messaggio rivolto ad altri ... un intervento di moderazione toglie la parte che da fastidio ... e non tutto il post! Anche questo però non è un abuso!
Nel post abusivamente bloccato in area privata ... c'è un messaggio di accusa nei miei confronti ... che riscrivo qui sotto:

"Ho cancellato questo messaggio di Luciano, le offese non sono tollerabili, Luciano non riesce ad argomentare in modo sereno e conseguenziale senza trascendere sul personale, nè accetta glielo si faccia notare. Da moderatore trovo l'atteggiamento inaccettabile. Non risponderò ulteriormente in questo thread."

perché essendo bloccato non posso ne citarlo ... ne rispondere ... ma anche questo non è un abuso!
Poi mi si dice ... "se vuoi rispondere, puoi aprire tutte le discussioni che vuoi" .. ma io non volevo aprire altre discussioni ... volevo proseguire il discorso in quella, .... ma non mi è consentito, perché tutti i consiglieri sono uguali ... ma alcuni sono più uguali degli altri (esercitando i poteri di moderatori .. anche dove non dovrebbero neppure essere abilitati a farlo) ... ed è inutile girare attorno alla questione ... perché si era già verificata quando Alessio in area privata aveva riaperto una discussione ... bloccata dal "moderatore effettivo" dell'area privata.
Ma neanche allora è risultato un abuso ... e non è stato fatto nulla (a parte qualche mia protesta) .... un silenzio assordante!
Poi Alessio prende anche un po' per i fondelli scrivendo (come potete leggere se andate a vedere il post bloccato :twisted: ): "Non risponderò ulteriormente in questo thread"
Ma nooo! ... Davvero?? chi lo avrebbe mai detto! ... Puoi rispondere se vuoi, ... non è mica bloccato! :twisted:
Infine, ... viene cancellato un intero post (non rivolto solo ad una persona) perché contiene l'orripilante (e oltremodo offensiva) parola "farneticazioni". ... e non viene mossa una virgola in un post dove il moderatore usa questa frase "... ci si renda presto conto delle cazzate che scrivi .... "
Complimenti ragazzi! ... Avanti così .. che va bene!

L.

P.s. 1
Michelangelo ha scritto: ... .... vedo da parte sua un ruolo nell'associazione solo critico e mai, e sottolineo mai propositivo. È' bravissimo a fare il revisore di quello che dicono gli altri ma quando si tratta di dare il suo contributo per l'associaZione è parecchio elusivo.
Non vedo in Luciano una reale volontà di far crescere CLI ma solo di usare il forum per soddisfare le sue conflittualità interne.
A parte che mi piacerebbe che tu mi dicessi in faccia queste cose ... ti chiederei di documentarmi le circostanze nelle quali "ho latitato invece di dare il mio contributo" o sono stato disfattista nei confronti del consiglio, .. dopo la riunione dello stesso a Bologna! Indicami anche il massacrante impegno profuso da parte di molti consiglieri.

P.s. 2
Michelangelo ha scritto:.... l'unica colpa di Alessio è di avere uno storico di discussioni con Luciano il che è abbastanza scontato a meno che tu non lo ignori o tu li dia ragione a priori.
Bella frase Michelangelo! Congratulazioni davvero!
Sono in totale disaccordo con l'atteggiamento di Alessio e di Giovanni Todaro ... vorrei avere la possibilità di esprimere il mio punto di vista!
Ultima modifica di Luciano il 25 feb 2015, 20:02, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da Federico » 25 feb 2015, 19:03

Mah...un po di elasticità mentale non guasterebbe in questi casi (mi riferisco alla discussione aperta e bloccata).
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1550
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da vigorius » 25 feb 2015, 21:36

Insisto, la figura del moderatore va rivista e anche quella del moderare. Specialmente in una associazione di appassionati, come qualcuno ha fatto rilevare, non
può essere una disinvolta e facile operazione di taglia e cuci, ne un giochetto da playstation, e non si possono mettere cerotti alla bocca o manette ai polsi con estrema disinvoltura; così
facendo si limita la libertà personale e, specialmente in una associazione di appassionati la persona deve essere ancor di più rispettata. Il moderatore deve esercitare
interventi di conciliazione, non usare la forza, per far capire a chi esce dalle regole, l'errore che sta commettendo; Il moderatore deve provare con tutta la persuasione possibile di far ragionare l'utente.Così facendo, probabilmente avremmo meno fughe di utenti dal forum. Soprattutto deve essere un "lavoro di gruppo" ben orchestrato.
La nostra dignità personale è importante quanto il rispetto delle regole , soprattutto morali, non soltanto tecniche e burocratiche.
s.
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
Stefano P
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2214
Iscritto il: 10 nov 2011, 09:44
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da Stefano P » 26 feb 2015, 09:05

Manca un mese alla riunione del CD... Non si può congelare tutto fino a quel momento? Tanto abbiamo già visto che sul forum non si risolve mai nulla.

Come ci ricorda Nicola, la cosa più importante, ora, è organizzare la riunione e convocare l'assemblea dei soci.

http://www.canislupus.it/forum/viewtopi ... 133&t=6655
Stefano, Consigliere Canislupus Italia.

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da Duccio » 26 feb 2015, 11:30

Intervengo solo ora e sinteticamente, per una serie di motivi, sia personali, che relativi all'associazione. Nel frattempo che sul forum scoppiava l'ennesima guerra, diciamo nell'ultima settimana, ho consegnato come associazione due cani ad un pastore di Roccalbegna, 34 q.li di mangime per cani a 8 allevatori, 1 cane ad un allevatore della Calvana, tre kit recinzione donatici da Milkline (uno a Nora, uno al pastore di Grosseto, uno al pastore della Calvana). Mi sono sentito con Piergiovanni Cappellino, titolare di Almo Nature, per implementare un progetto con la regione Liguria per il problema predazioni a Varese, ho seguito indirettamente il caso della predazione di Colognole (grazie Marco per l'intervento, stanotte ci sono tornati!) ed un caso di predazione su cinte a Scandicci, molto interessante. Non solo. Mi sono rapportato con Carlo Gubetti che sta formalizzando una convenzione tra CLI e il Parco Naz del Gran Paradiso (!!) per il monitoraggio sul lupo e sta partecipando ad un bando per la realizzazione di una istallazione nel parco che valorizzi le riprese da videotrappole. Ho poi interagito con Regione ed ex Provincia di Firenze e Grosseto per vedere se si riesce ad avere qualche soldo per strutturare la rete dei pastori/allevatori di cani a marchio CLI. Poi ho partecipato, credo portando alto il nome di CLI a un convegno a Grosseto, un seminario in Aula Magna dell'Unifi, dove tante persone hanno così scoperto la nostra associazione.
Avrei dedicato un pò di tempo per cercare di spiegarvi tutto quello che di bello sta succedendo e dare visibilità a queste cose, e mi ritrovo a leggere posts su posts e verificare dinamiche già mio malgrado riscontrate. Queste sono le cose che mi fanno andare avanti, quando leggo invece queste beghe, mi verrebbe voglia di chiudere tutto, in particolare il forum.

Questa non vuole essere la strillata ai bambini, ma uno stimolo alla riflessione: scrivete meno, e dedicate le nostre energie ad altro, siete bravissimi!

Cerco di entrare nel merito, con poca voglia, sicuro di fare dei danni. A mio parere il post di Luciano segato non era certo garbato ma non aveva di per se degli elementi tali da essere segato, certo è che la tensione era già alta e quindi Alessio l'ha letto in maniera diversa da quello che posso fare io ora, e Luciano ha vissuto la moderazione e successivamente il post di segnalazione bloccato, in maniera troppo accesa. La conflittualità tra Alessio e Luciano è insanabile, Alessio è una bella risorsa per l'Associazione ma il suo stile di moderazione è spesso troppo da "falco", mentre un pò di "pigrizia" e coinvolgimento degli altri quando la discussione lo tocca personalmente non sarebbe affatto male. Luciano è troppo sensibile a certi temi, su certe cose sono d'accordo con lui, ma il suo stile di replica non contribuisce certo a smorzare i toni. Saverio e Miche forse dovrebbero fare anche loro un pò di attenzione a cosa e come scrivono. Se la finalità è quella di placare gli animi, gli interventi devono essere moderati e non buttare altra benzina sul fuoco.

In pratica: chiedo ad Alessio di revocare le proprie dimissioni da moderatore, di consentire ad altri (scelga lui chi) di moderare discussioni in cui sia direttamente coinvolto per evitare conflitti d'interesse. Ritengo legittima, ma non del tutto condivisibile, la scelta di pubblicare il suo post e bloccare la discussione, ma questa è una sua scelta.
Chiedo a Saverio e Michelangelo di rileggere con attenzione i propri posts e verificare se vanno davvero nella direzione giusta (che a mio avviso dovrebbe essere quella di stempera le tensioni). Chiedo a Luciano di limitare le repliche, accettare le diversità di posizione e soprattutto di evitare i sarcasmi, che sono la cosa che fa di più imbestialire. Vedi il caso del Palalupo.

Per me la questione è chiusa qui. Abbiamo da risolvere ancora tutte le questioni del sito, la riunione di fine marzo, l'acquisto delle videotrappole, il tesseramento.... impegniamoci in queste cose, please non mi sommergete di quote perchè non vi potrei rispondere.
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
nicola sabatino
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 893
Iscritto il: 14 apr 2010, 18:38
Re: cancellazione post ... e discussione bloccata in area privat

Messaggio da nicola sabatino » 26 feb 2015, 15:51

Alessio! Certamente anch'io ti esorto a revocare le tue dimissioni da Moderatore.
Secondo me hai sempre svolto molto bene questo incarico, non facile, contribuendo allo sviluppo ed alla vivacità di tante discussioni, grazie alla tua competenza, e tenendo, quando ragionevole e percorribile, aperta la porta del dubbio e del dialogo. Come reputo del resto giusto avvenga in un forum, che non è una rivista scientifica, e dove si affacciano l'opinione dell'esperto e del novizio, del timido e dell'impulsivo, del meditativo e del curioso.

In alcune occasioni ci lasciamo prendere la mano dalla discussione, da incomprensioni vecchie e nuove che sono poi frutto del mezzo di comunicazione che utilizziamo. Ma direi di ricordarci dello spirito che riusciamo ad instaurare durante i nostri incontri e di quanto detto al CD del Poggiolo, e certamente poi di perseguire le indicazioni date sopra da Duccio, per non vanificare il lavoro che, ricordiamoci, è frutto di uno sforzo collettivo e di tanto/poco tempo dedicato all'Associazione da tutti noi.

Saluti a tutti!
Nicola Sabatino, Consigliere Canislupus Italia.


Bloccato

Torna a “Consiglio Direttivo”