Uno strano incontro...

Segnalazioni attendibili della specie e rinvenimento di segni di presenza
Rispondi
Avatar utente
Francesco77
Utente Attivo
Messaggi: 195
Iscritto il: 08 mar 2014, 21:56
Località: Roma
Contatta:
Uno strano incontro...

Messaggio da Francesco77 » 21 dic 2014, 16:26

Vorrei condividere con voi un incontro particolare avvenuto la scorsa estate/fine primavera, i ricordi si sà tendono a svanire... meglio scriverli prima che si inizi a far confusione ed a dimenticare ....

finita un escursione in una zona con presenza di lupo, ci avviamo (in automobile... pare ovvio ma tutto questo è accaduto con noi dentro la macchina ) verso Roma... decidiamo di fare una strada secondaria, asfaltata e non molto frequentata... incontriamo subito un branco di cinghiali impegnati a sgrufolare in un campo di ulivi adiacente, siamo nella penombra e rimaniamo fino all' allarme e fuga del branco... siamo ad un passo dal buio, il cielo è blu-scuro notte ora ma non buio... proseguiamo lungo la strada soddisfatti dell' incontro con motore "basso" ed in pieno relax... girata una stretta curva in salita incontriamo qualcosa... è un animale e per di più "grosso" ma non "grasso" diciamo "robusto" ... fatto sta che premo il freno e con totale calma il motore cala e noi rimaniamo immobili a guardare:
l' animale è a lato della strada (nostra sx), c'è una rete metallica che ne impedisce la fuga, dall' altro lato c'è roccia scavata di circa 2 metri (quella tipica delle strade in montagna per intenderci ... ma siamo a 500m di altezza) ... qui viene il bello :

l' animale poggia le zampe solo sui 40cm di lato erboso prima della rete, ci fissa, non ci toglie lo sguardo è immobile, è in lungo... non vediamo la forma del corpo... e neanche le orecchie... la testa è perfettamente in linea col corpo... le "spalle alte" il collo verso il basso... alzo i fari... niente da fare siamo in salita e vanno troppo alti, oltre che siamo "storti" all' inizio della curva ... l' animale continua ad essere immobile, ci sta regalando tempo! Il colore è una "macchia", indefinibile... si perdeva nella pochissima luce (cioè era tutto nero-marrone-uncasino :shock: ma vedevi il blu notte se alzavi gli occhi ai rami degli alberi ) ... fatto sta che vedo "brillare" un po' di pelliccia argentata lungo il muso/labbra, due linee argentee nel buio, una cosa splendida... lui non ci ha ancora tolto lo sguardo è in completa tensione, ma appare "morbido", è sicuro di quello che fa... si vede, lo si percepisce, si avverte un intelligenza pensante, sta pensando! non sta aspettando! non sta scappando come gli altri... non è curioso... non si sta domandando cosa siamo... vuole solo andare via e sta studiando il modo e i tempi ... eccolo che si sta preparando... muove la zampa anteriore ... tutto il corpo sembra bloccato, e la zampa si alza lentamente e si ... "piega" ...non è un ungulato... è ben alzata e spinge in avanti molto lentamente, l' atteggiamento è ora furtivo... (testa e spalle praticamente immobili e allineati ) ... ma ecco che di colpo al nostro parlare "che è???!?!?" , l' animale butta tutta la parte posteriore addosso alla rete... cammina tipo "S" per intenderci ... non sta correndo... cammina lento in maniera storta, sempre guardandoci e con corpo-testa "bloccato" , non riesci a vedere il corpo ... non sai se guardare le zampe... ma è la testa quella a cui punti (e che non riusciremo mai a vedere)... l' animale fa 2,3,4 metri non lo so... tutti con questa postura a S e si infila nella rete... avanzo con la macchina e troviamo un buco... dietro un campo ... lungo la rete rovi impenetrabili... rimaniamo stupefatti... non pensiamo a nulla... non abbiamo mai incontrato un animale con questo comportamento (e ne incontriamo spesso di animali) ... una intelligenza inaspettata, uno stile... rimaniamo ognuno nel silenzio con i propri pensieri ... continuiamo lungo la strada ... eccone un altro! .. no è un cane randagio poverino... si mette di lato , si abbassa per non farsi vedere (a 1m dalla strada...) e con la sua faccia "ingenua" ci guarda sfilare ... ora un campo buio... è pieno di lucciole ... che giornata strepitosa! Dopo mezz'ora in piena autostrada... la mia mente scorre tutti gli animali possibili ... non ne vengo a capo... è l' atteggiamento della bestia che mi scombussola le conoscenze... non trovo niente di simile nella mia memoria, quando ad un certo punto mi balena nella mente il termine... "un fantasma"... ancora oggi non saprei dire che animale abbiamo visto.
L'oscurità si abbatté su Drugo, più nera del batacchio di un manzo nero in una notte senza luna nella prateria. Non c'era fine.
----
https://goo.gl/1lT38I

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da marcospada » 21 dic 2014, 19:35

Per caso la macchina si è spenta e c'era una cosa tonda, bordata di rosso tenue, sulla verticale? :-) :-)

A parte la battuta (stupida) non ho idea di cosa possa essere descritto così. Se ho ben capito camminava sulla rete in verticale, ma col corpo ad S ?
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
Francesco77
Utente Attivo
Messaggi: 195
Iscritto il: 08 mar 2014, 21:56
Località: Roma
Contatta:
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da Francesco77 » 21 dic 2014, 23:00

:lol: ... no Marco... gli alieni ancora mi mancano :mrgreen: ...

prendi questa tua foto:
http://www.arch-spada.com/Album/Il%20Lu ... upi04.html
metti una rete metallica a sx dell' animale, ma immaginala come un muro pieno di rovi ... neri...
... ora fai "appoggiare" il sedere dell' animale sulla rete... ma lascia la parte anteriore come è nella tua foto ... certo il termine S puo' sviare lo capisco...
ora fai avanzare il lupo in maniera lenta e in "diagonale forzata" ( sedere striscia la rete, ma la parte davanti continua "parallela" )... fagli alzare e piegare bene le zampe ... guarda come "esposizione corretta o non" la parte in ombra dell' animale nella foto si "confonde"... ora costruisci mentalmente tutta la scena al buio e aggiungi che l' unica cosa chiara che definirei senza esagerare "argentata" era la parte della mascherina sul muso appena sopra le labbra, due strisciette ... considera 2 minuti di "stallo intelligente" dell' animale prima dei movimenti delle zampe... e non far mai muovere (neanche di un millimetro) la testa e il collo del lupo (che continuerà a fissarti)... ecco questo è quello che abbiamo visto ... era un canide ne siamo sicuri, sul fatto che forse sia stato un lupo, ci siamo arrivati molto dopo a mente fredda e andando per esclusioni ... posso assicurarti che talmente è stata la sorpresa sul momento che non l' avevamo neanche preso in considerazione il lupo... a bassa quota e su strada... ma il comportamento anomalo, quei movimenti che oserei dire inaspettati, quella intelligenza e sicurezza che percepivamo ... romanticamente ti direi ... "la forma di un cane con una intelligenza umana e che si muoveva come un fantasma"... a dover di cronaca aggiungiamo che la strada costeggia una montagna dove il nostro amico è presente.
Comunque tutt' oggi non dico di aver visto un lupo, ma che forse abbiamo visto un lupo ... ;)

Ho postato questo racconto per avere un parere sul tipo di comportamento dell' animale e se magari ci sono similitudini con i racconti che voi esperti raccogliete sul campo.

F.
L'oscurità si abbatté su Drugo, più nera del batacchio di un manzo nero in una notte senza luna nella prateria. Non c'era fine.
----
https://goo.gl/1lT38I

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da Duccio » 22 dic 2014, 08:34

si avverte un intelligenza pensante, sta pensando! non sta aspettando!
Beh, in ogni caso il racconto è davvero notevole, hai saputo trasmettere l'emozione vissuta e descrivere aspetti che generalmente non vengono nemmeno percepiti dalla maggior parte delle persone. Qualunque cosa fosse...
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da Luciano » 22 dic 2014, 13:52

Bello e suggestivo il racconto Francesco. Come sai io sono sempre fautore della cosa più ovvia .. e mi scuso se ciò toglie poesia al tuo racconto ....
Francesco77 ha scritto: ... eccone un altro! .. no è un cane randagio poverino... si mette di lato , si abbassa per non farsi vedere (a 1m dalla strada...) e con la sua faccia "ingenua" ci guarda sfilare ...
.. si trattava probabilmente di un "compagno di merende" del randagio. ;)

L.

Avatar utente
Francesco77
Utente Attivo
Messaggi: 195
Iscritto il: 08 mar 2014, 21:56
Località: Roma
Contatta:
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da Francesco77 » 22 dic 2014, 17:35

Duccio ha scritto: hai saputo trasmettere l'emozione vissuta
mi fa piacere Duccio... a distanza di tempo rimango ancora sorpreso nel ripensarci :)
Luciano ha scritto:Come sai io sono sempre fautore della cosa più ovvia... e mi scuso se ciò toglie poesia al tuo racconto...
Ho volutamente scritto questa storia ( di cui già inizio a perderne i pezzi ... ) proprio perchè possa essere commentata, nel bene e nel male, quindi hai carta bianca, è valida anche l' ipotesi "alieno" di Marco :) ... il secondo cane sarà stato 1,5 km dopo e si è comportato secondo dei criteri che definirei "standard" ... del primo la discrimante è stato proprio il comportamento... chissà... qualunque cosa fosse è stata una bella esperienza ...
Buone Feste a tutti ! :D
L'oscurità si abbatté su Drugo, più nera del batacchio di un manzo nero in una notte senza luna nella prateria. Non c'era fine.
----
https://goo.gl/1lT38I

Avatar utente
marcospada
Utente Super-Attivo
Messaggi: 325
Iscritto il: 12 mag 2010, 15:51
Località: Roma
Contatta:
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da marcospada » 22 dic 2014, 19:35

Comunque è molto strano, un canide, cane o lupo che sia, penso sarebbe più portato a fuggire o a saltare direttamente nel buco della rete che evidentemente già conosceva. Forse si arrampicava sui rovi se questi sporgevano dalla rete? Vedevi chiaramente il riflesso degli occhi illuminati anche se indirettamente dai fari?
°°°°°°°°°°°°°°°°°
Marco Spada - Roma.
http://www.arch-spada.com/photo/
Immagine
"Quando un ago di pino cade nella foresta, l'aquila lo vede, il cervo lo sente e l'orso lo annusa"

Avatar utente
Francesco77
Utente Attivo
Messaggi: 195
Iscritto il: 08 mar 2014, 21:56
Località: Roma
Contatta:
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da Francesco77 » 23 dic 2014, 15:22

marcospada ha scritto:Comunque è molto strano, un canide, cane o lupo che sia, penso sarebbe più portato a fuggire o a saltare direttamente nel buco della rete che evidentemente già conosceva.
Forse si arrampicava sui rovi se questi sporgevano dalla rete? Vedevi chiaramente il riflesso degli occhi illuminati anche se indirettamente dai fari?

Probabilmente l' animale era salito da quel campo e passato per quel buco e forse era l' unica via di fuga che conosceva... è un altra piccola ipotesi che potremmo aggiungere al comportamento inaspettato...

Riguardo gli occhi, non siamo nemmeno riusciti a metterli a fuoco, era veramente indefinito e il collo verso il basso faceva si che la testa fosse prospetticamente nel "petto/torace" (neanche le orecchie si vedevano): non ha tentato di scavalcare nulla ... lo abbiamo sorpreso, si è messo in posizione bloccata, siamo stati un 2 minuti tutti e 3 immobili (non potevo prendere la macchinetta, che poi non avrebbe fotografato niente... inoltre non volevo produrre alcun movimento o suono ) , poi calata la tensione ci è venuto incontro di un 2, 3 metri nel modo descritto , per infilarsi in quel buco. Diciamo canide perchè abbiamo visto la "silhouette" delle zampe e la camminata. Mistero...
L'oscurità si abbatté su Drugo, più nera del batacchio di un manzo nero in una notte senza luna nella prateria. Non c'era fine.
----
https://goo.gl/1lT38I

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da Luciano » 24 dic 2014, 12:05

Il colore degli occhi?

L.

Avatar utente
Francesco77
Utente Attivo
Messaggi: 195
Iscritto il: 08 mar 2014, 21:56
Località: Roma
Contatta:
Re: Uno strano incontro...

Messaggio da Francesco77 » 24 dic 2014, 14:38

Luciano ha scritto:Il colore degli occhi?

L.
Niente colore o forma degli occhi o forma del muso... ma solo un groppone ... 2 zampe (anteriori... e riconosciute solo quando si è mossa la prima - quella alla nostra dx, cioè la sua sx ) e le 2 striscie argentate che mi sbilancio potevano essere sui 10cm (naturalmente non prendermi al cm...) a questo punto mi chiederai le dimensioni :roll: e sempre "tirando a caso" ti direi che frontalmente sarà stata "largo" tra i 40 e una 50ina di cm scarsa (tutto l' insieme... spalle con il torace ) , l' altezza da terra fino alle spalle una 70...75ina ... metto le mani avanti Luciano :mrgreen: : non era un cinghiale anche se ho notato negli adulti le striscie sul muso ... ;) ,
mi aiuti sempre e ti ringrazio Luciano!
L'oscurità si abbatté su Drugo, più nera del batacchio di un manzo nero in una notte senza luna nella prateria. Non c'era fine.
----
https://goo.gl/1lT38I


Rispondi

Torna a “Segnalazione avvistamenti”