Responsabile gestione campi.

Sezione dedicata alla gestione dell'associazione

Moderatore: giovanni1968

Rispondi
Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Luciano » 25 set 2012, 06:57

Federico ha scritto: ... Questi topic si aprono apposta per discutere prima di decidere e votare qualcosa...buttiamo giú qualche riga su quello che pensiamo deve o non deve, puó o non puó fare questo benedetto soggetto, sempre che lo si voglia attivare .....
Bene, ...... proviamo a valutare pro e contro circa l'istituzione di questa figura ... definendo bene cosa può e deve decidere ... e cosa è invece demandato all'organizzatore o al consiglio; avre così un'idea più precisa sulla necessità o meno del coordinatore.
Oggi ci rifletto ... poi vi dico. ;)

L.

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Federico » 25 set 2012, 09:52

Luciano ha scritto:... infatti non tutti i consiglieri hanno di fatto le potenzialità di intervento dello staff ...
Probabilmente non ti riferivi a questo, ma se hai bisogno di avere la possibilità di editare i messaggi nella sezione Campi basta chiedere, non è un problema abilitare gli organizzatori lla modifica, è una roba che mi richiede 5 minuti di orologio.

Considerate che i permessi sono a livello di sezione, quindi occhio a quello che fate.

Procedo?
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da vigorius » 25 set 2012, 21:49

la butto li : fino ad ora il coordinatore lo faceva il presidente; adesso che è oberato dagli impegni la mansione potrebbe essere
svolta dal vice-presidente; mi parrebbe la soluzione più semplice e scontata. A meno che la vice-presidenza non sia solo un
titolo onorifico? A mio parere Luca sarebbe la persona giusta, e poi perchè cercare altrove quello che abbiamo in ...casa.
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da hycanus » 25 set 2012, 22:24

Saverio, ti ringrazio per la fiducia ma non me la sento proprio. E lo dico seriamente...non posso assumere ulteriori impegni oltre a quelli che sono costretto tutti i giorni a fronteggiare. Proverei invece a sentire la Claudia, che è molto motivata ed entusiasta di assumere eventuali ruoli attivi nell' associazione.
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da pigrofalco » 26 set 2012, 11:03

Allora, provo a sintetizzare cosa penso in due minuti, le considerazioni sono generiche rispetto al thread, ma spezzettarle è a mio avviso controindicato e quindi mi scuso ma vorrei che la vostra attenzione fosse tesa ad analizzare le questioni assieme proprio perchè tutte assieme configurano secondo me una debolezza strutturale dell'associazione.

1) L'associazione dovrebbe a mio avviso adottare procedure di dimagrimento, quindi meno ruoli, meno strumenti, meno supporti, se quei ruoli significano addizione algebrica di nuovi strumenti e supporti (account, documenti condivisi, applicazioni etc). Diversamente ben vengano persone a dare mano, ma non con il metodo 'addizionale' fin qui seguito, che a mio avviso ha dimostrato sul campo di geneare caos e dispersività.

2) L'associazione dovrebbe perseguire la prassi della trasparenza, eccezion fatta (ma non necessariamente) per la gestione e la visione del conto e del relativo saldo. Il bilancio di fine anno dovrà diventare un documento condiviso. Non trovo il senso quindi, sono semplicemente franco vorrei lo foste altrettanto, nella procedura per cui Duccio soltanto legge la mail iscrizioni@ e poi deve girare a me le richieste e poi deve condividere un foglio per riassumere a me le iscrizioni. Non c'è trasparenza e c'è un aumento di procedure che trovo ridicolo.

3) Qualunque associazione che sia basata in rete ha un (UN) (1) contatto mail pubblico con il quale gestisce ogni cosa. Da "Natura Mediterraneo" a "A passeggio nel bosco", passando per Wolforg (il sito di David Mech!). Significa che si possono gestire associazioni e attività con 1 solo account. Sarebbe a mio avviso imprescindibile che Federico soprattutto acquisisse questo dato, ed eliminare tutti gli account pubblici tranne uno.

4) Le preiscrizioni ai campi a mio avviso sono controproducenti, il 90% dei partecipanti arriva l'ultimo mese, molti di questi le ultime due settimane, non di rado i preiscritti si cancellano. Il documento di google da aggiornare sulla base delle richieste è, sempre secondo me, un di più dispersivo. Il motto è semplificare e rendere efficiente la piattaforma del forum che 'dobbiamo' usare quotidianamente. Parlando con Giacomo Bencini alias Gibbo è emerso come loro utilizzino a pieno lo strumento del forum aprendo topic, in sezioni dedicate, sulle attività sociali di APB. Gli iscritti partecipano con più facilità, la discussione collettiva consente una primo approndimento virtuale dei rapporti tra i partecipanti (punto a mio avviso importantissimo) e la più agevole emersione di questioni legate alla logistica. Una volta concluso il campo il thread in sua preparazione viene cancellato e si apre quello canonico sull'esito dell'esperienza. Si eliminano così:

-preiscrizioni.
-documenti condivisi su google.
-scambio mail privato a più persone ad ognuna delle quali devi ripetere spesso le stesse cose.

5)Aumentare l'efficienza gestionale e perseguire nel frattempo la prassi della trasparenza (le due pratiche si rinforzano a vicenda a mio avviso), significa gestire pochi strumenti (una o due mail e un forum - stop), in molti . Non significa secondo me gestire molti strumenti in molti: propongo una sola mail e molti consiglieri o staffini che LA leggono ma ognuno con ruoli diversi, per cui:

Duccio risponderà ad un certo tipo di richieste.
Luciano ad altre.
Luca ad altre ancora e così via.

In questo modo si avrà un controllo incrociato sull'atività dell'associazione, per cui ad una mancata risposta da parte del consigliere preposto si avrà nel breve un richiamo da parte degli altri consiglieri che leggono e nulla scapperà.

In questo modo e perseguendo la prassi della trasparenza, tutta l'attività associativa passerà per una sola mail (Duccio ovviamente avrà la possibilità di gestire qualunque contatto privatamente, fornendo altrettando privatamente una mail personale).

In ultimo una battuta in confidenza a Duccio da chi lo stima e gli vuole bene:
Duccio, personalmente non trovo che il modello 'addizionale' seguito fin qui, ad es. ( ma non solo) con l'annessione del precedente coordinatore (...) e poi naufragato tra perdite di tempo e di energie di tutti noi, sia replicabile, soprattutto credo che tu abbia tutti gli elementi per valutare come i campi di questi anni non siano stati organizzati sempre come meritavano, responsabili tutti noi io per primo ovviamente, ma anche tu dovresti a mio avviso considerare di non aver proposto modelli organizzativi e gestionali efficaci e viceversa di avere proprio in questo un punto debole. Sopra le mie proposte in tal senso.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Duccio » 26 set 2012, 11:31

Ciao Alessio, per quanto riguarda la mail "iscrizioni", effettivamente ha senso che la legga direttamente te, privatamente ti posso passare i dati per la configurazione; il problema non è però tanto la mail, ma le ricevute dei bollettini che arrivano in sede legale e da li arrivano attraverso un servizio offerto dalle poste, a casa mia, così come tutte le comunicazioni formali. Per questo motivo la procedura dei bollettini e iscrizioni segue la prassi della cartella condivisa: altrimenti dovresti passare da me a prendere i bollettini, visto che da "iscrizioni" arrivano molti form riempiti da persone che di fatto poi non pagano il bollettino.... Io ci perdo del tempo, ma te lo risparmi e abbiamo tutti un documento che costituisce di fatto il libro soci. Te apri il file, vedi chi ha pagato e spedisci copiaincollando gli indirizzi; io e tutti sappiamo chi è socio (quindi può o meno partecipare ai campi) e se è stata spedita o meno la tessera.
Piuttosto cerchiamo di dare una svolta all'invio delle tessere, visto che sono pronte e le persone le aspettano da 4 mesi.
Sul sito c'è indicato che le tessere vengono spedite alla fine di ogni mese ed è la prassi che io seguivo finora.
In ogni caso se hai soluzioni alternative da proporre ben vengano, a me sinceramente non mi è venuto in mente niente di meglio.
Considera che non lo faccio certo per accentramento, per me è solo una rogna in più.

Per quanto riguarda le mail, trovo più logica la suddivisione, ma non è un must, possiamo parlarne.

Le altre considerazioni sui campi e assett sono assolutamente condivisibili. Ripeto, per me dobbiamo migliorare, con gli spunti di tutti, valorizzare le cose positive fatte finora e superando le criticità che abbiamo incontrato. Io in questo senso non ho davvero ostative!
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da pigrofalco » 26 set 2012, 13:17

Duccio ha scritto:Ciao Alessio, per quanto riguarda la mail "iscrizioni", effettivamente ha senso che la legga direttamente te, privatamente ti posso passare i dati per la configurazione; il problema non è però tanto la mail, ma le ricevute dei bollettini che arrivano in sede legale e da li arrivano attraverso un servizio offerto dalle poste, a casa mia, così come tutte le comunicazioni formali. Per questo motivo la procedura dei bollettini e iscrizioni segue la prassi della cartella condivisa: altrimenti dovresti passare da me a prendere i bollettini, visto che da "iscrizioni" arrivano molti form riempiti da persone che di fatto poi non pagano il bollettino.... Io ci perdo del tempo, ma te lo risparmi e abbiamo tutti un documento che costituisce di fatto il libro soci.
Scusa, perchè non spedire i bollettini direttamente a casa mia ( o comunque di chi domani farà il segretario) ? Avremmo eliminato i tempi morti di un doppio giro di posta in cassetta, il futuro socio paga, manda via mail la fotocopia leggibile dell'avvenuto pagamento e il segretario registra su libro soci ed invia la tessera. Io credo che solo tra far arrivare il bollettino a Moscheta, poi rimbalzarlo a casa tua e mandarlo a me passino settimane. C'è trasparenza ? C'è fiducia ? Perchè non far arrivare i bollettini direttamente a casa del segretario ?
Te apri il file, vedi chi ha pagato e spedisci copiaincollando gli indirizzi; io e tutti sappiamo chi è socio (quindi può o meno partecipare ai campi) e se è stata spedita o meno la tessera.
Manteniamo pure un documento da condividere, ma perchè non farlo dedicandogli una sezione nel forum accessibile a staff e consiglieri, con TUTTI i soci iscritti a CLI ?
Che necessità c'è di un documento esterno al forum ? Perchè non sfruttare il forum velocizzando procedure e semplificando (eliminando) accessi giornalieri a documenti che non di rado per alcuni risultano problematici ?
Piuttosto cerchiamo di dare una svolta all'invio delle tessere, visto che sono pronte e le persone le aspettano da 4 mesi.
Sono d'accordo ovviamente e come scritto altrove mi prendo la responsabilità dell'accaduto scusandomi con tutti, mi sembra corretto dire però che le persone aspettano anche perchè in questi 4 mesi non è stata risolta la questione rimborsi spese (spedizione, plastificatrice, buste...). Che io sappia fino a pochi giorni fa il tesoriere non era in grado di rimborsare formalmente nessuna spesa.
Per quanto riguarda le mail, trovo più logica la suddivisione, ma non è un must, possiamo parlarne.
Domando a tutti: cosa impedisce che alessio pieragnoli si occupi di rispondere alle richieste di iscrizione che arrivano alla stessa mail sulla quale arrivano ad es anche le richieste di informazione sul campo che farà Luciano alla Seghettina ? Se David Mech gestisce la sua associazione con un solo contatto mail, vi domando se noi possiamo fare altrettanto, oppure no ?
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Duccio » 26 set 2012, 13:33

pigrofalco ha scritto:Perchè non far arrivare i bollettini direttamente a casa del segretario ?
Che io sappia non esiste una formula delle poste che permetta di far arrivare solo i bollettini ad una certa destinazione. Se esiste fammelo sapere che procedo con l'attivazione.
pigrofalco ha scritto:perchè non farlo dedicandogli una sezione nel forum accessibile a staff e consiglieri, con TUTTI i soci iscritti a CLI ? Che necessità c'è di un documento esterno al forum ? Perchè non sfruttare il forum velocizzando procedure e semplificando (eliminando) accessi giornalieri a documenti che non di rado per alcuni risultano problematici ?
Sinceramente non trovo difficoltà ad aprire quel link di google, cmq se esiste il modo di farlo attraverso il forum, benvenga, mi sembra una buona idea. Fede facci sapere
pigrofalco ha scritto:mi sembra corretto dire però che le persone aspettano anche perchè in questi 4 mesi non è stata risolta la questione rimborsi spese (spedizione, plastificatrice, buste...). Che io sappia fino a pochi giorni fa il tesoriere non era in grado di rimborsare formalmente nessuna spesa
In realtà io posso accedere senza problemi e dare i rimborsi e quelli dell'acquisto dei francobolli o per la plastificatrice, è chiaro che sarebbero stati autorizzati testè; in ogni caso se diciamo ai soci che riceveranno le tessere, poi vanno spedite. Il resto è un problema nostro. Se ci avessi sollecitato su questi aspetti ne avremmo discusso e (forse :? ) risolto.
pigrofalco ha scritto:Per quanto riguarda le mail, trovo più logica la suddivisione, ma non è un must, possiamo parlarne.
Se Mech manda avanti una organizzazione con una sola mail, non è detto che sia funzionale; nel mio ufficio ne gestiamo tante da anni, senza avere problemi, alcune di queste sono anche condivise, altre sono lette sempre o per certi periodi tramite un redirect su caselle gmail, etc. Mi sembra che con pochi account il rischio sia quello di non sapere mai chi deve rispondere. Comunque parliamone.
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
DanieleC
Utente Master
Messaggi: 4247
Iscritto il: 23 set 2008, 01:53
Località: Val di Cornia (LI)
Contatta:
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da DanieleC » 26 set 2012, 13:43

Anche secondo me occorre semplificare :

-meno account
-sfruttare (come dice Alessio) di piu' il forum creando stanze apposite ed eliminare i documenti su google sia per i campi che per qualsiasi altra cosa ci venga in mente.
Mi viene a mente che si potrebbe usare anche per avere sotto occhio lo stato dei pagamenti,dei soci ecc.....
Ascoltateli. I figli della notte... quale dolce musica emettono. (Dracula di Bram Stoker)
Natura e fotografia naturalistica.
Alta Maremma Camera Trapping

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Federico » 26 set 2012, 14:24

pigrofalco ha scritto:Manteniamo pure un documento da condividere, ma perchè non farlo dedicandogli una sezione nel forum accessibile a staff e consiglieri, con TUTTI i soci iscritti a CLI ?
Che necessità c'è di un documento esterno al forum ? Perchè non sfruttare il forum velocizzando procedure e semplificando (eliminando) accessi giornalieri a documenti che non di rado per alcuni risultano problematici ?
Ne abbiamo già parlato in passato.

Per alcuni risulta problematico anche l'accesso al forum se è per questo, comunque sia non ho mai avuto problemi ad aprire un documento su google.

Avere tutto in un ambiente cloud (google o altro) offre vari vantaggi:
- centralizzazione dei contenuti
- sganciamento dalle tecnologie che utilizzi per il forum/sito
- condivisione ed accesso a documenti anche per chi non ha account forum/sito
- facilità di condivisione su tutti i sistemi, anche mobile
- gestione accessi a prova di mongo (semplice condivisione di un link)
- modifiche real-time e multi-utente direttamente online senza scaricare niente
- piattaforma nata per la condivisione/collaboration

Questi i principali vantaggi che mi vengono in mente adesso.

Il forum non lo voglio sfruttare per condividere o editare un documento perchè:
- devi avere accesso al forum/sito
- devi scaricare fisicamente il documento sul tuo pc per editarlo
- quando rifai l'upload rischi di sovrascrivere modifiche di altri
- devi avere la possibilità di modificare i messaggi della sezione per reinserire il documento
nel solito messaggio (non posso dare questi permessi a chiunque)
- non essendo possibile per motivi di sicurezza quanto sopra, ti ritroveresti un messaggio per ogni upload di documento
- i forum, per loro natura, non sono strumenti di condivisione/collaboration

Questi i punti che mi vengono in mente adesso.

In ultima istanza, che differenza fa per te, per aprire un documento, cliccare su un link tipo
viewtopic.php?f=127&t=4579
oppure
https://docs.google.com/document/d/1w4d ... nk7Ho/edit ??
pigrofalco ha scritto: Domando a tutti: cosa impedisce che alessio pieragnoli si occupi di rispondere alle richieste di iscrizione che arrivano alla stessa mail sulla quale arrivano ad es anche le richieste di informazione sul campo che farà Luciano alla Seghettina ? Se David Mech gestisce la sua associazione con un solo contatto mail, vi domando se noi possiamo fare altrettanto, oppure no ?
Trovo assurdo dare accesso a 15 persone alla solita mail, dove chiunque può leggere qualsiasi cosa ci passa dentro, indipendentemente dal ruolo.
Metti che tu devi dare la possibilità ad una nuova persona, estranea al consiglio, di leggere le mail perchè è il responsabile dei campi o anche solo un'organizzatore:
tu dando l'accesso a quell'unica email gli dai la libertà di mettere il naso su tutto, anche su cose che non deve poter leggere perchè riservate.
Privacy e riservatezza vanno a farsi benedire.
E' come se da me in azienda ci fosse la sola email info@plangroup.it che tutti i 70 dipendenti leggono ed usano per inviare i messaggi, dove io posso leggere i cazzi del titolare, ecc...non esiste.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.


Rispondi

Torna a “Canislupus Italia”