Responsabile gestione campi.

Sezione dedicata alla gestione dell'associazione

Moderatore: giovanni1968

Rispondi
Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Federico » 22 set 2012, 20:11

hycanus ha scritto:Non so se potrà interessare, ma credo che la Claudia Iozzelli gradirebbe una partecipazione attiva nell' associazione.
Chi ha voglia di impegnarsi é sempre ben accetto!
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Luciano » 23 set 2012, 19:20

Sono parzialmente d'accordo con Alessio :roll:
Creare un "nuovo" responsabile al di fuori dello staff ... significherebbe comunque individuare una sorta di doppione ... che non potrebbe avere peraltro una sufficiente "libertà di manovra".
Sono consapevole del fatto che Duccio non possa seguire tutto ... e di più, ... penso quindi che la soluzione sia di aumentare le incombenze e la "libertà di manovra" dei singoli (o plurimi che sìano)responsabili (promozione, organizzazione logistica, ecc.); l'entità che funge da supervisore deve sempre essere lo staff dirigente (che magari, al suo interno, può suddividersi i compiti).
Le preiscrizioni e iscrizioni vanno rese pubbliche (mi pare lo sìano già e rispondano quindi ai necessari requisiti di trasparenza).
Poi ovviamente se qualche volontario si propone per l'incarico ... ben venga! :D ... ma dovrà comunque confrontarsi con l'organizzatore, ... e "rendere conto" allo staff dirigenziale.
Da non sottovalutare anche eventuali richieste di collaborazione ad Enti o Associazioni locali, ... che sarebbe bene originassero sempre da CanisLupus (quindi dallo staff) ... e non dal singolo organizzatore.

L.

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Federico » 23 set 2012, 22:00

Luciano ha scritto: Creare un "nuovo" responsabile al di fuori dello staff ... significherebbe comunque individuare una sorta di doppione ... che non potrebbe avere peraltro una sufficiente "libertà di manovra".
Veramente il responsabile di fatto non esiste...Duccio tiene le fila in mancanza di qualcuno che lo possa fare...non vedo perché debba essere incombenza del presidente...quindi nessun doppione perché Duccio se ne uscirebbe...e non capisco perché tu dica che non potrebbe avere sufficiente libertá di manovra...avrá la libertá che il consiglio gli dará per esercitare quel ruolo (dovremo essere molto chiari a riguardo, stabilendo quali sono le mansioni e come deve svolgerle, con tanto di regolamento).
Inoltre...perché parli di "fuori dallo staff"? Chiunque si occupi di qualche mansione all'interno dell'associazione é "staff" (non necessariamente consigliere).
Luciano ha scritto:
Sono consapevole del fatto che Duccio non possa seguire tutto ... e di più, ... penso quindi che la soluzione sia di aumentare le incombenze e la "libertà di manovra" dei singoli (o plurimi che sìano)responsabili (promozione, organizzazione logistica, ecc.); l'entità che funge da supervisore deve sempre essere lo staff dirigente (che magari, al suo interno, può suddividersi i compiti).
Il responsabile dovrá dare le linee guida agli organizzatori, seguire una pratica comune di promozione sul sito-forum e gli altri canali web con tempistiche adeguate, preparare dei comunicati stampa (insieme agli organizzatori) da diffondere alla stampa locale, ecc....una sorta di dirigente dei lavori.
Questo senza ledere la libertá di movimenti dei singoli organizzatori...un minimo di impronta comune ed organizzazione ci vuole....fino ad oggi ognuno ha fatto un pó come gli pare.
Luciano ha scritto:
Le preiscrizioni e iscrizioni vanno rese pubbliche (mi pare lo sìano già e rispondano quindi ai necessari requisiti di trasparenza).
E per quale motivo vanno rese pubbliche?
Stiamo attenti alla privacy invece...non si possono pubblicare nomi e/o contatti sensa consenso.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
vigorius
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 1549
Iscritto il: 09 giu 2009, 22:08
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da vigorius » 23 set 2012, 22:08

Scusate,forse un capisco nulla, ma gli organizzatori dei campi, i che ci stanno a fare? Non sono loro che si occupano dei partecipanti e del resto?
Non credo ci sia bisogno di un supervisore degli organizzatori; sono minimo 2 03, mi pare che basti e avanzi.
Saverio Gori, Consigliere Canislupus Italia.

"Chi più alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna" Walter Bonatti

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Federico » 23 set 2012, 22:30

Scusa Saverio...hai letto bene quello che ho scritto poco sopra?
Forse sono io che non riesco ad esprimermi correttamente.

Gli organizzatori faranno quello che hanno sempre fatto...nessuno impedirá loro niente...va solo stabilita una linea guida comune da seguire e rispettare, solitamente ci si mette una persona a supervisionare/coordinare il lavoro di un gruppo.
Non si possono avere 15 campi in programma e per uno si posta su facebook, per l'altro si scrive alla nazione, l'altro ancora un si sa neanche se é stato fatto, per non parlare delle tempistiche....tanto per fare degli esempi.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
giovanni1968
VicePresidente Canislupus Italia
Messaggi: 931
Iscritto il: 10 feb 2009, 15:53
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da giovanni1968 » 24 set 2012, 16:50

Mi pare che un cordinatore sia necessario.


Gio
Giovanni Grossi, Vicepresidente Canislupus Italia.

"Le parole sono come le foglie, quando sono troppe difficilmente nascondono un frutto." Alexander Pope

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Luciano » 24 set 2012, 21:40

Federico ha scritto: ... Veramente il responsabile di fatto non esiste...Duccio tiene le fila in mancanza di qualcuno che lo possa fare...non vedo perché debba essere incombenza del presidente...quindi nessun doppione perché Duccio se ne uscirebbe...e non capisco perché tu dica che non potrebbe avere sufficiente libertá di manovra...avrá la libertá che il consiglio gli dará per esercitare quel ruolo (dovremo essere molto chiari a riguardo, stabilendo quali sono le mansioni e come deve svolgerle, con tanto di regolamento). .....
Probabilmente non riesco a spiegarmi ... e ne stanno nascendo un po' di incomprensioni!

Primo, non mi pare che il responsabile non esista! ... fino a che qualcuno non dice niente di diverso .. per me è Duccio ... (o il consiglio ... che può essere impropriamente chiamato staff) ... infatti non tutti i consiglieri hanno di fatto le potenzialità di intervento dello staff (se non ti piace il termine .... puoi chiamarlo come vuoi)!
Se ad esempio io propongo di portare la quota giornaliera per vitto e alloggio a 15 euro a testa .... ho bisogno dell'approvazione di qualcuno, (e mi pare anche giusto) o sbaglio .... e posso autonomamente decidere di chiedere 30 euro a testa? .... Se chiedo 30 euro a testa il "responsabile" sarà "abilitato" ad approvare o negare ... o dovrà chiedere lumi al presidente e/o al consiglio?

Altro esempio: fino alla passata edizione del campo della Seghettina, ... la gestione della spesa per il vitto era fatta (ad esempio) direttamente da Duccio (che si incaricava anche del trasporto fino a dove possibile), .... credo per "convenzione" non su mia richiesta ... ovviamente posso farlo tranquillamente io ... basta saperlo!
vigorius ha scritto:..... gli organizzatori dei campi, i che ci stanno a fare? Non sono loro che si occupano dei partecipanti e del resto?
Non credo ci sia bisogno di un supervisore degli organizzatori; sono minimo 2 03, mi pare che basti e avanzi.
Minimo due o tre ... mi pare eccessivo! ;) ... così come la domanda "che ci stanno a fare"!

Federico ha scritto: ...perché parli di "fuori dallo staff"? Chiunque si occupi di qualche mansione all'interno dell'associazione é "staff" (non necessariamente consigliere) ....
Quindi se si nomina Claudia come responsabile (o qualche altra persona al di fuori del consiglio) , ... può decidere lei autonomamente se le quote di partecipazione sono congrue o meno ... scrivere le mail di richiesta collaborazione agli enti ... ecc.? Anche in questo caso mi può star bene e, come prima, ...... basta saperlo!

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Duccio » 24 set 2012, 21:59

Da parte mia, e vista l'esperienza di 17 anni di campi (!) credo che per crescere e stabilizzare l'attività ci voglia qualcuno che faccia da "coordinatore".
Come mansioni direi che deve coordinare e redarre il calendario (a cui dovremmo iniziare a lavorare tra breve), dare l'imput ai singoli responsabili per fare la promozione (coordinata), fare comunicati stampa, fare (eventualmente) le richieste ai parchi/enti per collaborazioni e patrocini, seguire le preiscrizioni, iscrizioni, pagamenti. Io nell'ultimo anno ho fatto il minimo indispensabile e con fatica, ci vorrebbe qualcuno che ci lavorasse a modino.
Per rispondere a Luciano credo che a ogni responsabile vada lasciata autonomia di proporre, ma le cose vanno poi decise insieme, non tanto con un passaggio "formale" nel consiglio, ma con una discussione inter nos in area privata.

ciao, d.
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Federico » 24 set 2012, 22:18

No Luciano,
per determinate decisioni si passa dal consiglio ci mancherebbe, nessuno fa di testa propria.
Dipende comunque da caso a caso, se il segretario ha bisogno dei francobolli li compra e basta, mica indiciamo una votazione....cambiare cifra da chiedere per un campo necessita dell'approvazione del consiglio.
Mio parere personale ovviamente.

Questi topic si aprono apposta per discutere prima di decidere e votare qualcosa...buttiamo giú qualche riga su quello che pensiamo deve o non deve, puó o non puó fare questo benedetto soggetto, sempre che lo si voglia attivare.

Ricordiamoci che l'associazione é stata riorganizzata a fine Dicembre 2011 ed é quindi naturale che se ne parli, come veniva gestito in passato non conta niente (serve peró come base di partenza).

Ricordiamoci anche che la nostra non é un'associazione che non ha visibilitá limitata ad una realtá locale ma ha visibilitá nazionale, cerchiamo di dare un minimo di organizzazione alla baracca per non perdere credibilitá.

Questo é quello che vorrei, piú organizzazione ed efficienza (che non significa fare come dico io, troviamo una linea condivisa).

Non bisogna neanche avere paura di prendere una decisione piuttosto che un'altra....regolamenti e procedure si possono sempre cambiare per affinarli o addirittura smontarli se vediamo che la strada intrapresa é migliorabile o sbagliata...non si votano mica per la vita.....
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Responsabile gestione campi.

Messaggio da Federico » 24 set 2012, 23:30

Dimenticavo....anche il candidato viene votato dal consiglio....non é che arriva la Iozzelli e gli diamo un ruolo solo perché lo vuole....ben venga la proposta, ma la decisione deve essere condivisa.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.


Rispondi

Torna a “Canislupus Italia”