Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Sezione dedicata alla gestione dell'associazione

Moderatore: giovanni1968

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da pigrofalco » 02 ago 2012, 15:41

Si parlateci pure voi.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da hycanus » 03 ago 2012, 14:34

Mi ha chiamato proprio adesso Emanuele Millo sul cellulare. E' veramente entusiasta della possibilità di organizzare questa escursione/lezione didattica/wolf howling.
Gli va benissimo l' importo che gli abbiamo proposto. Lui vorrebbe fare una lezione didattica alla cascina di spedaletto (sente la proloco di migliana se gli danno la disponibilità per i primi di settembre) a seguire escursione+ wh (non ho capito bene dove vorrebbe cenare). Comunque entro lunedi mi manderà una bozza dettagliata di programma all' indirizzo della mia posta elettronica. Appena mi arriva lo condivido e glielo confermiamo/variamo.
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da Federico » 20 ago 2012, 17:42

hycanus ha scritto:Mi ha chiamato proprio adesso Emanuele Millo sul cellulare. E' veramente entusiasta della possibilità di organizzare questa escursione/lezione didattica/wolf howling.
Gli va benissimo l' importo che gli abbiamo proposto. Lui vorrebbe fare una lezione didattica alla cascina di spedaletto (sente la proloco di migliana se gli danno la disponibilità per i primi di settembre) a seguire escursione+ wh (non ho capito bene dove vorrebbe cenare). Comunque entro lunedi mi manderà una bozza dettagliata di programma all' indirizzo della mia posta elettronica. Appena mi arriva lo condivido e glielo confermiamo/variamo.
News?
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da hycanus » 20 ago 2012, 18:47

Ne parlavo proprio sabato con Alessio...mi tenne un quarto d ora al telefono e mi disse che mi avrebbe mandato una mail...io unno' più sentito nessuno!
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da Federico » 20 ago 2012, 20:51

Ok...non avendo notizie dal personaggio posso a questo punto organizzarmi per il finesettimana, vado a riprendere la famigghia al mare.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da Federico » 06 set 2012, 15:58

Allora, dopo gli scambi che ci sono stati via mail con il tizio, vediamo di buttare giù un programma dettagliato delle attività.

Per quanto riguarda la data, era stato deciso un giorno in particolare?
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da hycanus » 09 set 2012, 09:33

Dunque...la mia proposta, per quanto poco si possa discostare da eventuali altre è la seguente: trovare un sabato del mese di ottobre (escluso quello in cui siamo impegnati con legambiente!) in cui il sottoscritto non lavorerà. Effettuare il seguente itinerario: ritrovo al passo degli acandoli e partenza a piedi verso il passo degli acquiputoli. Continuare in direzione del faggione lungo la strada e scendere alle barbe attraverso la prima deviazione che scende rapidamente al cascinale (stradello che passa dalla fonte a venti metri dallo stesso). Si rientra al vespaio attraverso la strada che si origina dalle barbe. Cena al vespaio e lezione didattica (eventualmente da farsi prima della cena se i tempi ce lo consentono). Chiediamo alla Daniela se ci può accompagnare col pulmino (uno o due viaggi a seconda del numero di persone) al passo degli acandoli per non fare troppo tardi. Emissioni degli ululati nella zona sopra il passo degli acandoli (la vallata sottostante) più o meno nella zona in cui inizia la salita per poggio alto (dove i lupi risposero a me e Fede un paio di anni fà).
Strumenti da posizionare: potrebbe essere un' occasione per effettuare un monitoraggio intensivo di un anello abbastanza interessante abitualmente frequentato dai lupi. Direi di posizionare il maggior numero possibile di strumenti lungo la direttrice acandoli/acquiputoli/pellacchie e barbe/vespaio/acandoli.
Io ho a disposizione la mia cdbk, la sg 550, la SG 560 due boly IR u un altro paio di SG 560 flash. Andrebbero posizionate minimo due settimane prima (meglio tre). Della cosa potrei incaricarmene io se Millo mi da una mano entrando direttamente in riserva con la macchina, almeno per il posizionamento lungo le strade percorribili. Lungo il sentiero di crinale naturalmente a piedi. C' è poi da decidere se effettuare direttamente la visione delle foto/filmati sul posto o se smontare gli strumenti e analizzare il tutto al vespaio (forse meglio).
Pareri o altre proposte? Direi di concretizzare quanto prima per dare una risposta a Emanuele Millo. Domani al lavoro guardo subito quale potrebbe essere il fine settimana.
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)

Avatar utente
pigrofalco
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 6066
Iscritto il: 23 set 2008, 02:08
Località: Firenze
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da pigrofalco » 09 set 2012, 09:55

Luca va benissimo quello che hai proposto.
Alessio Pieragnoli, Consigliere Canislupus Italia.

"Percorse convinto le strade dell'equilibrio e ogni volta che si trovò di fronte al bivio che indicava l'onestà tirò dritto, pensando ad uno scherzo."

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da Federico » 09 set 2012, 11:53

Ok.

Il percorso é piuttosto lungo, specialmente il tratto di strada dalle barbe al vespaio, io per non rischiare di fare le corse anticiperei l'orario di ritrovo a dopo pranzo, in modo da essere alla partenza dell'escursione non troppo tardi ed avere il tempo necessario per visionare eventuali documenti (in loco o al vespaio).

La cena non la farei iniziare piú tardi delle 20:00.

Per il posizionamento strumenti, eviterei il tratto acandoli-acquiputoli per via della ripartenza della caccia (la maggioranza degli strumenti sono partiti proprio li ed in questo periodo).

Valuta anche che posizionare tanti strumenti per giunta in auto é un costo che tu sostieni personalmente per la finalitá dell'escursione, non so alla fine se ti basta il rimborso spese.
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
hycanus
Utente Master
Messaggi: 7055
Iscritto il: 23 set 2008, 01:55
Re: Proposta di escursione - Firenze Outdoor

Messaggio da hycanus » 09 set 2012, 23:13

Federico ha scritto: ...Valuta anche che posizionare tanti strumenti per giunta in auto é un costo che tu sostieni personalmente per la finalitá dell'escursione, non so alla fine se ti basta il rimborso spese.
Questa iniziativa la organizziamo in tre e, dal momento che ci pagano è giusto che venga equamente condivisa. Io metto a disposizione il mio mezzo, il mio tempo e il mio impegno, ma gradirei che in questa occasione le spese che sostengo (che cominciano a pesare perchè la benzina è purtroppo alle stelle) venissero inserite nel computo generale. Insomma non vorrei che fosse un costo che "sostengo personalmente", questo era sottinteso dal mio punto di vista. In caso contrario ditemi quale potrebbe essere una alternativa...magari posizionare soltanto un paio di strumenti in luoghi facilmente raggiungibili a piedi.
Prendiamo una decisione e comunichiamolo a Emanuele.
Sento questa mia vita che sfugge, ma che non sfugge, perché è parte della stessa vita di quegli alberi. Una cosa bellissima, il disfarsi nella vita del cosmo ed essere parte di tutto. (Tiziano Terzani)


Rispondi

Torna a “Canislupus Italia”