Studio in provincia di Parma

Sezione dedicata alla gestione dell'associazione

Moderatore: giovanni1968

Rispondi
Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Studio in provincia di Parma

Messaggio da Luciano » 25 feb 2012, 06:30

Volevo iniziare ad inserire alcuni dettagli sull'indagine che Sterna sta per intraprendere in zona "Passo Cento Croci" (PR).
Non sapendo ancora bene come comunicare e gestire la cosa ... ho pensato di inserire alcuni dettagli in questa area ad accesso limitato.

Al 99 % ... si và!
Si devono monitorare 4 aree (quella oggetto di ndagine + tre SIC situati in zona)
Nell'area si sta studiando la collocazione di un impianto eolico; la ditta è seria e noi dobbiamo indicare fauna e avifauna presente in zona (senza omissioni o manipolazioni di sorta).
Non so per quale motivo ... ma dobbiamo fornire dettagli sulla presenza del lupo.

Vi indico una prima (generica e sommaria) bozza di lavoro:

esecuzione di transetti (metodo naturalistico) e rilevazione degli indici chilometrici dei segni di presenza incontrati;
individuazione dei siti più idonei (in base alle caratteristiche pedo-ambientali e alle risultanze dei transetti) al posizionamento di 8-10 vt;
operazioni di controllo delle vt, eventuali riposizionamenti e ripetizione dei transetti;
7-8 sessioni di wolf howling (3-4 in giugno .... altrettante a fine agosto-settembre);
georeferenziazione dei rilevamenti ed elaborazione dati.
Purtroppo (ma ormai ovviamente) il finanziamento è limitato ... e gran parte viene assorbito dai rilevamenti ornitici (sicuramente più importanti di quelli faunistici); potremo però cercare di ricavare, da quanto spetterà a me e Franca, almeno un minimo rimborso spese per chi si impegnerà di più.

L.


P.s. Potremmo ipotizzare un campo di studio in uno dei fine settimana di indagine? ... Forse per gli studenti sarebbe interessante.
Ditemi voi se è più opportuno parlarne pubblicamente ... o se procedere in questa area.
Ora sono in partenza ... leggerò le risposte non prima di domani sera ;)

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Studio in provincia di Parma

Messaggio da Federico » 25 feb 2012, 10:17

Luciano ha scritto:potremo però cercare di ricavare, da quanto spetterà a me e Franca, almeno un minimo rimborso spese per chi si impegnerà di più.
Su questo sarei chiaro da subito con gli eventuali volontari, il rimborso spese potrà esserci ma non è sicuro.
Sono convinto che gli appassionati veri parteciperanno anche gratis, non dubitare.
Peccato per la lontananza...non mi riesce neanche di frequentare i boschi di casa ultimamente... :(
Luciano ha scritto:P.s. Potremmo ipotizzare un campo di studio in uno dei fine settimana di indagine? ... Forse per gli studenti sarebbe interessante.
Sarebbe molto interessante, io sono assolutamente favorevole.
Luciano ha scritto:Ditemi voi se è più opportuno parlarne pubblicamente ... o se procedere in questa area.
Stiamo parlando di un'attività di ARIF quindi penso che tu possa parlarne liberamente in pubblico senza problemi, chiaramente di eventuali dettagli di coinvolgimento Canislupus, campi ecc se ne può parlare qui fino a che non c'è qualcosa di ufficiale definito. Che ne pensate?
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Studio in provincia di Parma

Messaggio da Duccio » 25 feb 2012, 12:47

Ciao Luciano, recentemente abbiamo fatto anche noi come Ischetus lavori analoghi in Toscana per società dell'eolico, usando in sostanza le stesse tecniche; per il lupo wh + tf + metodo naturalistico. Il lupo è considerata (sinceramente un pò a torto) una specie sensibile a questo tipo d'intervento.
Poi abbiamo lavorato su uccelli, anfibi, carabidi e lepidotteri (era segnalata nel SIC la Callimorpha Quadripunctaria, Euplagia), con delle trappole che campionano in automatico (se vi dovesse servire ve le possiamo dare senza problemi).
Molto utile avere delle persone locali per poter gestire le TF. In questo caso ti auguro che aderisca Enrico64, che io conosco dai tempi di Francisci ed è serissimo e bravissimo, e soprattutto abita nel parmense...
Per il resto massima collaborazione, la zona è molto bella e potremmo pensare ad un campo, per la parte di campagna purtroppo non posso esservi d'aiuto, ma per il resto conta su di me...
Forse sarebbe il caso di spostare la parte in chiaro di questa discussione su "Lavoro, tesi, stages, volontariato"?

ciao, d.
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Studio in provincia di Parma

Messaggio da Luciano » 27 feb 2012, 13:56

Duccio ha scritto: ... Forse sarebbe il caso di spostare la parte in chiaro di questa discussione su "Lavoro, tesi, stages, volontariato"?
Condivido! .. magari quando inserisco il nuovo messaggio ... sarebbe opportuno che Federico, .... o qualcuno che ne ha la possibilità (scusa Fede ... ma quando si parla di informatica .... l'abbinamento al tuo nome mi viene automatico ;) ) cancellasse il precedente; ... oppure si potrebbe fare prima lo spostamento della prima discussione ... e poi io l'aggiorno.

L.

P.s. parlavo in mattinata con Marco Lucchesi (dobbiamo incontrarci a breve per tirale le somme di alcune cose) .... e mi chiedevo se sarebbe o meno opportuno (sia per lui .. che per "Canis lupus") il suo ingresso (anche come socio non fondatore) ... che ne pensate.

Avatar utente
Federico
Webmaster
Messaggi: 5655
Iscritto il: 04 set 2008, 01:14
Località: Prato
Re: Studio in provincia di Parma

Messaggio da Federico » 27 feb 2012, 14:32

Luciano ha scritto:... oppure si potrebbe fare prima lo spostamento della prima discussione ... e poi io l'aggiorno.
L'ho spostato perchè c'erano già diversi interventi, direi che puoi continuare lì.
Luciano ha scritto: P.s. parlavo in mattinata con Marco Lucchesi (dobbiamo incontrarci a breve per tirale le somme di alcune cose) .... e mi chiedevo se sarebbe o meno opportuno (sia per lui .. che per "Canis lupus") il suo ingresso (anche come socio non fondatore) ... che ne pensate.
Sono favorevole, come fondatore però direi che ormai è andata...
Federico
Il lupo non è né buono né cattivo, ma è lì, splendido come la natura selvaggia, e vuole restare libero.

Avatar utente
Duccio
Presidente Canislupus Italia
Messaggi: 6227
Iscritto il: 24 ago 2008, 14:52
Re: Studio in provincia di Parma

Messaggio da Duccio » 27 feb 2012, 15:26

Ciao, a Marco avevo già scritto, ma non mi rispose.
Direi di farlo socio, ormai per la fondazione è arrivato "lungo" poi il prossimo anno si rivede la composizione del consiglio.

ciao, d
Duccio Berzi, Presidente Canislupus Italia.

"Che siete colti ve lo dite da voi. Avete letto tutti gli stessi libri. Non c'è nessuno che vi chieda qualcosa di diverso". D.L.Milani

Avatar utente
Luciano
Consigliere Canislupus Italia
Messaggi: 2669
Iscritto il: 23 set 2010, 06:08
Re: Studio in provincia di Parma

Messaggio da Luciano » 28 feb 2012, 07:06

Bene ... il tutto.
Grazie per lo spostamento, ora proseguo in quella discussione, ... a parte la definizione di un possibile "campo di studio" ... che definiremo prima qui.
Dovrò prendere informazioni precise sulla possibile logistica ... e quindi il campo non potrà godere del consueto preavviso; sono però convinto che interesserà ugualmente diverse persone, ... cercheremo di programmarlo in concomitanza con una delle sessioni di wolf howling (senza interferire con altri campi), ... in tal modo potremmo organizzare uno o due gruppi di emissione .... e altrettanti di ascolto.

L.


Rispondi

Torna a “Canislupus Italia”